Tiro a segno tricolore: Silvio Acito sempre protagonista

Silvio Acito

Continua il magic moment dello sport casertano. Stavolta si tratta del tiro a segno che, in occasione delle finali dei campionati italiani concluse nei giorni scorsi, ha fatto registrare una serie di significativi risultati favorevoli alla sezione di Caserta, presieduta da Tommaso Tartaglione, che come è noto opera sul poligono di tiro di San Clemente. Nella serie tricolore, svoltasi a Napoli sui campi di via Campegna, si sono affermati i seguenti tiratori casertani: Silvio Acito campione italiano assoluto di pistola automatica per la categoria juniores; Michele Ursida, medaglia di bronzo nella pistola sportiva categoria juniores; Franco Caputo medaglia di bronzo nella pistola sportiva mt.10 categoria ragazzi. Eccezionali  i risultati nella classifica a squadre per la sezione Uits di Caserta che ha conquistato il tricolore nella pistola automatica juniores con Silvio Acito, Marco Caputo e Michele Ursida; nella pistola sportiva juniores con Silvio Acito, Marco Caputo e Michele Ursida; nella pistola a metri 10 categoria ragazzi con Franco Caputo, Davide Daouadi e Daniele Romano. Sempre nelle classifiche a squadre argento nella pistola standard juniores son Silvio Acito, Marco Caputo e Michele Ursida; ancora argento nella pistola sportiva a metri 10 ragazzi con Franco Caputo, Davide Daouadi e Daniele Romano; mentre nella pistola libera categoria juniores hanno centrato un bronzo Silvio Acito, Marco Caputo e Michele Ursida. Si sono inoltre distinti a livello individuale Katia Delli Paoli, quinta nella carabina metri 10 juniores, Marco Caputo quinto in pistola standard, Silvio Acito quarto in pistola sportiva juniores, Franco Caputo quinto in pistola metri 10 ragazzi, mentre Davide Daouadi e Daniele Romano nella pistola metri 10 hanno chiuso tra i primi 15 così come lo juniores Giuseppe Lupoli in pistola standard. “Non me l’aspettavo –ha detto a fine gara Silvio Acito, mattatore dei campionati-  sono entrato in finale superando lo shoot off al quarto posto, ed è stata una gara molto sofferta. Dedico questa vittoria alla mia allenatrice Antonietta Tana e a tutti i miei compagni di squadra”. Grandi complimenti a fine gara per gli eccellenti risultati sono stati rivolti da tutti i dirigenti federali all’allenatrice Antonietta Tana, che segue la pattuglia di promettenti giovani sul poligono di tiro a segno di San Clemente e, intanto, si prepara alla personale  partecipazione nei giorni 21/22/23 settembre, nella specialità pistola standard e pistola metri 10, ai campionati italiani master in programma sul Poligono di Tiro di Milano. Alla cerimonia di premiazione ai tricolori di Napoli, oltre al presidente federale Ernfried Obrist, erano presenti gli olimpionici Roberto Di Donna, Luca Tesconi e Valentina Turisini.

“Si sta completando un anno d’oro per lo sport casertano- sottolinea il presidente provinciale del Coni Michele De Simone- dopo le medaglie olimpiche a Londra, lo scudetto della Des softball e gli altri significativi risultati nelle più diverse discipline sportive”.