Real San Felice, De Lucia sogna i playoff

Il direttore sportivo ringrazia anche Angelo De Rosa: "Ci ha dato una grossa mano in estate"



Il direttore De Lucia

Nell’ultima cena dello scorso campionato il direttore generale De Lucia fu chiaro con un discorso emozionante davanti a tutta la squadra. Parole dettate dall’amore per i colori sociali ricordando i tanti aneddoti, le gioie e dolori per una passione chiamata Real San Felice. Estate tribolata con la paventata possibilità di veder seriamente compromessa la continuità del progetto. Ma alla fine si riparte consapevoli di quanto di buono fatto lo scorso anno e con l’ingresso di forze fresche in società. Una boccata d’ossigeno importante per una società abituata sempre a disputare campionati col coltello tra i denti fino all’ultimissimo secondo dell’ultima giornata. Il direttore DeLucia rivive quanto successo nell’ultimo mese: “Un grazie doveroso va fatto ad Angelo De Rosa, un nostro compaesano che fa parte del Comitato Provinciale di Caserta. Ha fatto da tramite per un incontro con Fiorenzo Della Rocca già nostro ex dirigente  a capo di altri due soci. Dopo questo incontro si è riscontrata la possibilità di allargare la società. Questo è successo negli ultimi giorni. Partiamo consapevoli delle difficoltà del torneo con l’obiettivo di puntare ai play off. Vorremmo arrivarci dopo le ultime 5 salvezze. L’ultima è sempre la più bella ma quest’anno vorremmo disputare un campionato di vertice. Il presidente Savinelli ha dato mandato al direttore sportivo Della Rocca di curare personalmente lo staff da mettere a disposizione del tecnico. Sono arrivati giocatori di valore .  Speriamo di coinvolgere più pubblico per le gare interne. Già avevamo assistito ad un incremento per le ultime gare interne dello scorso campionato ma sono certo che con l’entrata di altri dirigenti del posto porterà più pubblico. Abile la società nel trattenere l’oggetto del desiderio di tante squadre Ventrone   Il ragazzo conosce l’ambiente. E’ stato il nostro punto fermo, la prima pedina da cui ripartire. Si è comportato benissimo sia dal punto di vista calcistico che personale. Elogio insieme a lui il leader Michele Della Marca alla settima stagione con noi. E’ l’unico che non ci ha mai abbandonato in questi anni. Molte volte gli abbiamo proposto di fare il campionato. L’anno scorso lo fece per poche partite prima di dare definitivamente la fascia a Piccini. Per noi lui è il capitano morale e reale della squadra. La rosa è valida , il direttore si è mosso bene portanto quegli elementi in grado di poter fare la differenza in questa categoria”.

Mario Fantaccione



Ufficio Stampa Real San Felice