Guanto d’Oro: Perugino conquista il trofeo dei 75kg

Giuseppe Perugino della Tifata Boxe

Si è conclusa ieri 10 giugno la vi edizione del torneo “Guanto d’oro”, uno degli eventi più significativi nel panorama sportivo fiorentino e non solo, riservato ai migliori pugili under 23 di ogni categoria di peso. Una vetrina importante per giovani pugili provenienti da ogni angolo della penisola, svoltasi nella suggestiva cornice di Piazzale Michelangelo alla presenza di personaggi di spicco come Alberto Brasca, VicePresidente Federpugilato e  Francesco Damiani, direttore tecnico dell’Italian Boxing Team ed Angelo Musone, marcinanisano ex olimpionico e consigliere federale. Erano sei le giovani promesse della boxe casertana partite alla volta di Firenze: tre della Excelsior Boxe Marcianise, guidata dal maestro Mimmo Brillantino, e tre della Tifata “Perugino” di San Prisco, guidata dal maestro Giuseppe Perugino: Paolo Stellato, Raimondo Gallo e Tommaso Rossano (Excelsior), Vincenzo Contestabile, Claudio Nacca e Giuseppe Perugino (Tifata). Ed è stato proprio il giovane campione Perugino, originario di San Prisco e già detentore di 4 titoli italiani, a trionfare nella categoria 75kg distinguendosi per bravura e professionalità. Una giovane promessa del pugilato, dunque, che ha portato alto, ancora una volta, il nome di Terra di Lavoro.