La Volalto ‘pesca’ il Divino Amore

Si inizia sabato alle 18 in Via Medaglie d'Oro

La Volalto in azione contro il Casoli

Sarà il Divino Amore Roma l’avversaria della Volalto nei quarti di finale dei play off promozione. La formazione laziale ha strappato la qualificazione alla post season  all’ultima giornata  e lo ha fatto in modo a dir poco esaltante, visto che è andata ad espugnare il campo dell’Anguillara, sua diretta rivale per accedere agli spareggi. Insomma, una avversaria che ha dimostrato carattere. “Certamente un buon team – afferma Monfreda –  Le ho viste all’opera e potuto apprezzarne virtù, ma anche notato vizi. Insomma, un avversaria che merita rispetto, ma che possiamo affrontare e battere. Si è fatto qualcosa di importante, ma ora non bisogna rilassarsi. Abbiamo la possibilità di giocarci la promozione in B1. Il cammino è lungo, tante le difficoltà. Pensiamo un match alla volta e vediamo dove arriveremo. Sono sicuro  – conclude l’allenatore rosanero – che continuando a lavorare come negli ultimi mesi, avremo la possibilità di prolungare il nostro magic moment”. Un magic moment lungo 12 successi consecutivi, che diventano 16 negli ultimi 18 incontri. Sono numeri di straordinaria portata,  numeri che sono valsi il terzo posto finale, ma anche consentito alla Volalto di essere la seconda miglior terza a livello nazionale. Particolare questo da tenere in debita considerazione visto che in caso di ripescaggi sarà proprio dai piazzamenti nella regular season che si andrà  a stilare la griglia delle aventi diritto.  Peccato per il terreno perso in avvio di stagione, forse era lo scotto da pagare, il necessario tempo per oliare  gli ingranaggi di quella che oggi è una macchina perfetta. Adesso, però, bisogna pensare ai play off e al Divino Amore Roma. Accomodiamoci. La festa è solo all’inizio.

 “Risultato straordinario – afferma raggiante il presidente Agostino Barone – siamo la punta di un movimento florido. La prima squadra è pronta a giocare gli spareggi promozione le formazioni under 14 e under 18 sono in lotta per il titolo regionale. Insomma, è la conferma che il progetto Volalto è solido e vincente. Io ci ho sempre creduto, anche quando navigavamo nella pancia della classifica. Complimenti a Monfreda, Bobbio , allo staff e alle ragazze per quanto sono stati capaci di fare. Andremo ai play off consapevoli del nostro valore. Sappiamo che non sarà semplice, riuscissimo a superare il primo turno, le semifinali e finali le giocheremo senza il vantaggio dell’eventuale bella in casa, ma non tremiamo”. Prima battuta alle ore 18:00 al palasport di viale medaglie d’oro. Mercoledi 16 il retour match. Sabato 19 l’eventuale bella ancora a Caserta. Chi passa il turno approda in semifinale dove troverà Agrigento.