Ferraro e la sfida playoff: “Questa Casertana vuole ancora vincere”

Primo turno contro l'Ischia: "Sarebbe bello giocare in casa. Chi vince il campionato? Sarnese favorita, ma il Martina..."

Giovanni Ferraro avvicinato da Teleprima

Si avvicinano gli ultimi novanta minuti della stagione regolare. La Casertana ha ancora un obiettivo da raggiungere e a Marano si giocherà contro un Internapoli ormai appagato, il terzo posto. Dipenderà però anche dalla Viribus che ospia l’Ischia. Falchetti sul terzo gradino solo con un successo in terra napoletana e la concomitante sconfitta gialloblù al ‘Nappi’. Impresa non impossibile. Mister Ferraro fa la conta degli infortunati e spera di poterne recuperare un paio: “Rischiamo di non avere Gargiulo ed Okoroji che si aggiungeranno a Mortelliti e Burgos. Siamo ridotto all’osso, ma proveremo a vincere. Certo, l’Ischia dovrà perdere e se la vedrà brutta a Somma Vesuviana, ma è chiaro che non dipende solo da noi”. Poi spiega l’importanza di giocare al ‘Pinto’: “Sarebbe un bel regalo per i nostri tifosi e francamente ce lo meritiamo. Abbiamo iniziato una lunga rincorsa da dicembre e siamo rimasti in corsa fino alla scorsa settimana. Adesso affronteremo i playoff con la massima determinazione; la squadra ha voglia di vincere, sta lavorando con intensità, concentrazione massima. Tutti ingredienti fondamentali per vincere le partite secche. Gli stimoli certo non mancheranno perchè siamo la Casertana e abbiamo sempre l’obbligo di vincere. Dobbiamo cercare di fare quanta più strada possibile, non c’è ancora voglia di andare in vacanza…” Infine due parole sul big match di domenica a Bitonto: “Si incontreranno due formazioni che hanno meritato di restare lassù per continuità e importanza degli organici. Chi vince? La Sarnese ha il doppio risultato e giocatori di categoria. Però non sottovaluterei il Martina che può contare su gente d’esperienza capace all’improvviso di risolvere la gara. E’ da tripla, ma io penso a vincere con la Casertana”.