Il Volturno maschile in cerca di punti a Catania



Domani alle 16,30 il Volturno maschile giocherà a Catania

Il Volturno maschile domani sarà a Catania per la sfida contro il Waterclub per l’incontro valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie B maschile, girone 4. Gara difficile, considerato anche il precedente dell’andata, quando ci fu una rissa a fine gara costata poi la squalifica fino al 30 settembre per 4 giocatori gialloverdi e 2 catanesi. Per Punzio e Zappalà del Catania la pena è stata ridotta dalla CAF ed è stata già scontata, mentre il ricorso del Volturno, i cui giocatori Di Martino e Cozzuto che rimasti fuori dall’accaduto furono lo stesso squalificati, è stato rigettato. “Credo che il precedente non costituisca un problema per nessuna delle 2 squadre – commenta Marco Fusco -, anche perché è stato un episodio indotto da fattori esterni alla vasca. Non credo che si possa ripetere una cosa del genere, che non è nell’interesse di nessuna delle due squadre”. Il Volturno sarà ancora in formazione rimaneggiata in quanto coach Fusco dovrà fare a meno del giovane talento Sangermano e del giovanissimo Russo addirittura per motivi scolastici. Mentre Colucci non sarà disponibile per motivi personali, senza dimenticare i 4 squalificati di cui sopra con l’aggiunta di Vozza e Tarantino venuti meno per motivi di lavoro alla causa gialloverde. “Purtroppo quest’anno va così e dobbiamo solo stringere i denti – continua Fusco -, ma possiamo e dobbiamo cominciare a fare qualche punto per evitare i play-out”. Se si calcolano le partite senza l’ultimo minuto di gioco il Volturno avrebbe 18 punti, 7 in più, che fa capire i problemi dell’esiguità dell’organico a disposizione di Fusco al momento. “E’ vero questo dato, ma è anche vero che se non fossimo stati penalizzati sistematicamente anche dagli arbitri, vedi la scorsa partita con il CUS Palermo con 15 espulsioni, di cui 11 tra la metà del terzo e tutto il quarto tempo, forse le cose sarebbero diverse. L’importante è non mollare mai e dare tutto, poi si può vincere e si può perdere anche per le decisioni arbitrali, ma dobbiamo fare sempre il massimo in ogni gara”, conclude. Gli ‘spartachini’ sono in partenza in questi minuti con la nave alla volta di Catania in una trasferta molto lunga. Si gioca domani alle 16.30 e arbitrerà un’altra volta un fischietto siracusano, Scollo, nonostante l’Enzo Grasso Siracusa sia in ballo col Volturno e col Pozzillo Acireale per evitare i play-out.

questo il programma completo del Girone 4: ore 12.15 RN Taranto-Cus Palermo Arbitro: De Girolamo; ore 13.30 Bari Nuoto-Pol. Pozzillo Arbitro: De Santis; ore 15 WP Sikelia Service-RN Napoli Arbitro: Corelli; ore 16.30 Strano Light Waterclub-Volturno SC Arbitro: Scollo; ore 18 CS Enzo Grasso-Tubisider Cosenza Arbitro: Magnesia