Il Capua si sblocca e travolge Casavatore

Davanti a duecento spettatori, la compagine di coach Fiorillo si sblocca e centra la prima vittoria in questa seconda fase che, finora, era stata avara di soddisfazione per la formazione giallorossa. Finalmente Capua può esultare per una vittoria che cambia di poco la storia di questo raggruppamento ma che, sicuramente, ha l’effetto di alzare il morale a Ranieri e compagni in vista delle prossime battaglie sportive. A cadere, nettamente al suono della sirena, è stato il Casavatore che, dopo un primo periodo giocato con la giusta mentalità, ha incominciato ad imbarcare acqua dal secondo periodo in poi. La formazione guidata dal coach casertano Iuliano, infatti, aveva approcciato molto bene il confronto salvo, poi, iniziare a dare segni di cedimento soprattutto in fase difensiva. Infatti, nel solo secondo periodo, erano 23 i punti incassati dai viaggianti. Il +10 dell’intervallo dava una marcia in più ai padroni di casa presi per mano da Johnson e Branca che, nel terzo periodo, mettevano a ferro e fuoco la retina del Casavatore fino al cospicuo +17 dell’ultimo stop and go. Il quarto periodo, di fatto, si giocava solo per gli amanti delle statistiche visto che, ormai, la partita era in ghiaccio e Capua poteva, finalmente, esultare per una vittoria.

CAPUA: Earvin Johnson 12, Violante 9, Aragosa 9, Ranieri 6, Branca 12, Jalloh 18, Guerra 2, De Maria, Callisto 4, Caterino ne. All. Fiorillo.
gieffe CASAVATORE: Ponds 2, De Masi 6, Maglione 2, De Rosa 9, Matarazzo 2, Anmunziata 8, Aprea 14, Scola 6, Di Monaco 2, Lini, Pempinella. All. Iuliano.
ARBITRI: Melillo e Iannace