Volturno: femminile in Coppa, per la maschile il derby



Il Volturno femminile sarà impegnato in Coppa Italia

Altro week-end molto intenso per il Volturno che scenderà in vasca per ben tre volte in 2 giorni con la compagine femminile di Serie A1, per il girone eliminatorio di Coppa Italia in rosa che giocherà a Catania e che vedrà scontrarsi Orizzonte Catania, Volturno, Ortigia Siracusa e Waterpolo Messina. Esordio domani pomeriggio alle 18,30 per le gialloverdi di coach Napolitano contro la compagine siracusana per poi giocare domenica mattina alle ore 10,30 contro l’Orizzonte e per finire alle ore 15 contro il Messina. Spartane al completo per quanto riguarda sabato, poi nelle ultime due gare non ci sarà la Valkai che lascerà il gruppo per motivi lavorativi. “In questo periodo abbiamo lavorato il giusto e non ho voluto stressare le ragazze, per preservarle anche dal punto di vista delle energie mentali”, così il tecnico Napolitano che prosegue: “Questa manifestazione è stata pensata per non prolungare troppo i tempi morti di questo campionato spezzettato e avremo l’opportunità di giocare gare vere ed ufficiali in una Coppa, così come accade per la pallanuoto maschile. Noi ci approcciamo con uno spirito positivo alla kermesse, sapendo che poi ci giocheremo tutto nelle ultime due partite di campionato per la permanenza in massima serie”. Le possibilità per arrivare alle Final Four, in sede da stabilire, però, ci sono: “Ovvio che niente è da precludere, ci giocheremo le nostre chance poi si vedrà, anche perché ci sono tante assenze nelle varie squadre”.

La compagine maschile di Serie B, invece, giocherà alla ‘Scandone’ di Napoli contro la Rari Nantes di Elios Marsili, vicecapolista nel girone 4. Marco Fusco è sempre alle prese con le tantissime assenze tra squalifiche e motivi personali. Recuperato Perfetto, non è ancora disponibile Colucci, mentre data la giovane età del gruppo sia Fabio Magliulo che Fiengo sono fuori sede per una gita scolastica. Si gioca alle ore 13,30, altro orario insolito, ma Fusco non si scoraggia: “E’ evidente che siamo sempre in piena emergenza per le assenze, ma anche contro il Pozzillo la scorsa settimana siamo partiti come spacciati, ma poi abbiamo avuto il rimpianto per i due punti persi. Contro la Rari Nantes non sarà una partita facile, dato il valore degli avversari, ma sono sicuro che quelli che andranno in acqua daranno il meglio e poi finalmente avremo dei tifosi al seguito”.



Marco Fusco, tecnico del Volturno maschile