Vis, De Luca: “De Simone immaturo per l’eccellenza”



Ciro De Luca

Nemmeno il più inguaribile dei pessimisti avrebbe immaginato mai l’evolversi degli eventi da sabato scorso ad oggi. Ciro De Luca sa di non aver fatto vedere il meglio del suo repertorio ai suoi tifosi. Il talento c’è e la voglia di dimostrarlo anche. Bisogna aver pazienza ed attendere il momento giusto. Arriva il nuovo tecnico Squillante e tutti sono sotto esame. Il momento è critico ma urge ripartire sin da sabato:” Quello che ci mancava era qualcuno che ci mettesse sulla strada giusta , qualcuno che ci organizzasse e sapesse come dovevamo muoverci. Mercoledì ognuno faceva quello che voleva perché non c’erano indicazioni precise. Gli altri sono più organizzati di noi”. Scarsamente utilizzato nelle prime amichevoli eccolo buttato nella mischia all’improvviso. Da fuori lo si nota di più. “Da un giorno all’altro mi sono ritrovato in mezzo al campo per una partita così delicata. Non avevo mai provato, mai fatto niente. Da calciatore della Vis ho accettato  la situazione e dare come sempre il massimo. Sta agli altri giudicarmi. Col nuovo tecnico tra un mese possiamo dire la nostra. Attualmente siamo una squadra sbandata”. L’addio di De Simone: “Stava facendo un qualcosa più grande di lui. E’ una grande persona, ma immaturo per questa categoria. Si parte per Torrecuso con tanta voglia di far bene.  Rimbocchiamoci  le maniche per metterci quanto prima alle spalle questa esperienza negativa”.