Sabato sera il Clan organizza la ‘Cena del Cuore’

La prima squadra del Clan

Archiviata l’esaltante stagione sportiva che ha portato il Clan Santa Maria Capua Vetere al punto più alto della sua storia rugbistica, nata nel 1993, cioè ai play off per andare in Serie B, ora si pensa al futuro. La società sammaritana si gode la meritata vacanza prima di cominciare a progettare in maniera concreta il da farsi per il prossimo campionato. In questa settimana ci potrebbe essere il primo incontro con i tecnici delle varie squadre, dalla seniores alla femminile, passando per le giovanili (che sono il motore di questo club). E come anticipato nei giorni scorsi dal tecnico della prima squadra, Vincenzo Paolisso, ci potrebbe essere anche la presentazione di un progetto di quest’ultimo da far visionare alla dirigenza. Si tratterebbe di un piano, in sostanza, per attirare sponsor all’ombra dell’Anfiteatro ed aiutare le casse gialloblù, anche perché per l’attività giovanile il Clan non chiede pagamenti di sorta per svolgere l’attività rugbistica. Intanto per quanto riguarda la prima squadra, i giocatori stanno ancora svolgendo allenamenti al ‘Francesco Casino’ , anche se in maniera molto blanda, forse in vista di qualche tappa del campionato di beach rugby, di cui i rugbisti sammaritani sono assidui frequentatori (almeno dei tornei che si svolgono al Sud). “Non sono molto d’accordo con i ragazzi per questa scelta – afferma Paolisso -, ma solo perché ho paura di infortuni. Di sicuro, però, non mi oppongo alla loro volontà. Sto cercando anche di organizzare una squadra per partecipare al torneo estivo di Rugby 7, che reputo dai contenuti tecnici interessanti”. Se per sabato 4 giugno è prevista una cena con intrattenimento (tutto organizzato dalla prima squadra che si adopererà anche ai fornelli e al servizio ai tavoli) al ‘Francesco Casino’ con il ricavato donato in beneficienza. L’evento si chiama ‘La Cena del Cuore’ (12 euro in prevendita fino a domani, sabato 15 euro). Volgendo lo sguardo agli ex tesserati sammaritani si scopre con piacere di come si stiano facendo valere in giro per l’Italia. Antonio Maio, pur non avendo giocato tantissimo, è arrivato con i Crociati Parma in semifinale scudetto (il Petrarca Padova ha vinto il titolo italiano), Claudio Russo da titolare con Modena ha vinto il campionato di Serie A e parteciperà al prossimo torneo di Eccellenza. Pietro De Gennaro e Antonio Cuccari, invece, con il Cesena hanno vinto il proprio girone di Serie B. Un altro ex tesserato di lusso, Salvatore Perugini, inoltre, ha ricevuto la menzione di ‘Man of the match’ nella sfida tra il club ad inviti dei Barbarians nel test contro l’Inghilterra. “Sto pensando ad una sfida tra i miei ragazzi ed ex tesserati che abbiamo in giro – dichiara Paolisso – con incasso devoluto in beneficienza”. Un appuntamento benefico ci sarà, infine, sabato 4 giugno al ‘F. Casino’ con cena ed intrattenimento organizzato dai giocatori del Clan. “L’incasso sarà devoluto a chi ne ha davvero bisogno al momento”, conclude mister Paolisso.