Il Clan per chiudere in bellezza con il Nuceria

Gianluca Munno, in meta contro il Torre del Greco, sarà tenuto a riposo

Il Rugby Clan chiuderà domenica la stagione regolare  di Serie C di rugby con la partita contro il Nuceria a San Valentino Torio, provincia di Salerno. Con la vittoria nel girone campano già in tasca e con una formazione non certo irresistibile (all’andata finì 71-0) che occupa il penultimo posto in classifica mister Paolisso potrà attuare un ampio turn-over con tanti giocatori che hanno giocato meno in campo fin dal primo minuto e tanto spazio. Tornerà Di Tella dal primo minuto dopo aver giocato domenica e dopo la squalifica, da molti ritenuta ingiusta, di 4 mesi e con lui Matteo Maglio e Iannotta dal primo minuto con ampio minutaggio anche per Hafdi, Russo e Catanese, mentre non ci saranno Papale (squalificato per un turno), Allegretta, Busico e Di Mauro (nonostante la squalifica di 4 turni già scontata). In più saranno tenuti a riposo Alessio Villano, Munno, Bozna. In campo probabilmente anche il tecnico Vincenzo Paolisso che si concederà qualche minuto di gioco e Francesco De Angelis, ritesserato quest’anno anche come giocatore, che ha avuto un ruolo fondamentale tra lo scorso anno e questa stagione con gli allenamento dei trequarti.

I festeggiamenti dopo la vittoria matematica del girone

Il Clan intende, dunque, preservarsi in vista della prima gara di play-off che si giocherà contro le Tigri Bari, uscito sconfitto nello spareggio calabro-pugliese-lucano contro il Cosenza, domenica scorsa (39-14 per i calabresi). Questi gli accoppiamenti già certi per i quarti dei barrages promozione dell’Area IV. Tigri Bari-Clan Santa Maria Capua Vetere, Paganica-Civitavecchia Centumcellae, San Giorgio Reggio Calabria-Cosenza, da decidere soltanto l’avversaria del Messina, la vincente del girone Sud del Lazio. La lotta è circoscritta a Roma 2000 e Latina Rugby, con quest’ultima in pole position. L’andata si giocherà il 17 aprile, mentre il ritorno ci sarà il 1° maggio. In caso di passaggio del turno l’8 maggio si scontreranno la squadra che ha fatto più punti e mete contro la quarta, poi la seconda contro la terza in partita secca della meglio posizionata. La finale si terrà probabilmente il 22 maggio (ma potrebbe essere spostata al 15). La vincente andrà in Serie B, mentre seconda e terza (si giocherà anche la finale terzo/quarto posto) andranno a giocare contro la squadra vincente dell’Area III e la seconda classificata del girone dell’Area III della Serie C Elite. Da notare che nell’Area IV sono già 3 le compagini che lo scorso anno hanno disputato l’Elite del centro sud. Ed è un peccato che le federazioni non abbiano dato l’ok.