Per Maurino doppio oro agli Open d’Italia

La premiazione di Maurino

Doppio oro per Lucio Maurino nei giorni scorsi a Sesto San Giovanni, in occasione della 12^ edizione degli Open Internazionali d’Italia, prestigiosa competizione che ha visto impegnati, su ben dieci quadrati di gara, tutti gli atleti agonisti di tutte le classi d’età maschili e femminili provenienti da tutta Italia, Europa e altri paesi, per un totale di circa 2000 atleti. Il casertano, capitano della Nazionale di Kata e atleta delle Fiamme Gialle, per la terza volta iridato a Belgrado lo scorso Novembre 2010, nonostante i suoi 37 anni da poco compiuti, ha conquistato un eccezionale “bis” di medaglie d’oro. La prima nella specialità del Kata individuale assoluto, superando in finale il più blasonato collega Luca Valdesi, campione del Mondo, con terzi pari merito l’atleta dell’ Esercito Luca Brancaleon, campione italiano assoluto in carica, e l’indonesiano Faizal Zainuddino. La seconda medaglia di Maurino, invece, è stata conquistata nella specialità del Kata a squadre, con lo
stesso Valdesi e Vincenzo Figuccio, battendo in finale la Nazionale Croata. “Ancora un eccezionale risultato per un atleta ormai entrato nella storia -sottolinea il presidente del Comitato Provinciale Coni Michele De Simone- pronto peraltro ad altri importanti cimenti internazionali in vista degli Europei di Zurigo in maggio e di altri appuntamenti a carattere mondiale”.