Caffè Toraldo: battere Fasano per iniziare la risalita

Francesco Gigliofiorito

La prima gara interna dell’anno deve per forza di cose far rima con vittoria per il Caffè Toraldo che alle ore 15 al “Pala Gianluca Noia” di Marcianise ospita il Ferramati Fasano. Un punto nelle prime due uscite ravvicinate del 2011 della scorsa settimana entrambe giocate in trasferta, ma la cosa più importante che si è notata è stata l’ottima reazione dopo il finale disastroso del 2010 con la disfatta interna patita con il Modugno. La squadra di mister Ivan Oranges sembra aver voltato pagina ma ora servono a tutti i costi i tre punti, a chiederlo è la classifica che vede capitan Gigliofiorito e soci ancora quartultimi ed in piena zona play-out anche se la classifica corta permette di poter tranquillamente risalire la china ma per farlo c’è bisogno di vincere. Le buone notizie arrivano dal fronte azzurro dove Gigliofiorito e Costa continuano la loro esperienza azzurra, il primo con la nazionale maggiore del ct Roberto Menichelli ed il secondo con la compagine under 21 di Raoul Albani. Il capitano si unirà alla nazionale per le amichevoli programmate mercoledì in Sardegna a Quartu Sant’Elena e Carbonia contro la Serbia, ultima amichevole prima del girone di qualificazione agli Europei in programma in Slovenia a fine febbraio. Vinicius Costa invece farà parte dello stage che si terrà sempre in Sardegna a Capoterra da domenica a mercoledì prossimo quando nel pomeriggio ci sarà il rompete le righe. Due punti cardine del Caffè Toraldo che con le loro importanti prestazioni si stanno guadagnando la vetrina azzurra ma che intanto dovranno trascinare la loro squadra verso la conquista della vittoria nell’odierna gara valevole per la quarta giornata del girone di ritorno dell’A2 girone B. Tutti disponibili per mister Ivan Oranges grazie al rientro di “Batata” Alves dalla squalifica anche se in settimana Urio ha salutato definitivamente la squadra passando all’Umuarama nella liga brasiliana. Per preparare al meglio questa gara mercoledì c’è stata un amichevole con il Marianella capolista in serie C, la squadra del duo presidenziale Oranges-de Candia ha potuto così provare tutti gli accorgimenti tattici da opporre ai pugliesi che all’andata vinsero 6-3 il confronto. Occhio ai vari Cabral ed Almir che con 17 e 16 reti sono le bocche di fuoco dei biancoazzurri senza dimenticare gli 11 centri dio Massa, Fasano che attualmente è in quota play-off al quinto posto con ben 27 punti ma i dati dicono che non ha una super difesa avendo subito 59 reti esattamente come quelle realizzate che mettono in pareggio la media inglese. Gara comunque da prendere con le molle e che promette spettacolo, tutti invitati nella tendostruttura di via Clanio dove con il solito ingresso gratuito si assisterà a Caffè Toraldo vs Ferramati Fasano, l’invito è a non mancare.