Il Cus Caserta riprende la caccia ai playoff



Guido Ventimiglia

Comincia ufficialmente oggi il nuovo anno del Cus Caserta, chiamato a recuperare terreno dalla zona play off e soprattutto il ruolo di squadra competitiva che aveva ad inizio stagione. Mister Guido Ventimiglia fa un bilancio dell’anno appena concluso e una previsione per il 2011. ” Il 2010 è da considerarsi sicuramente positivo: abbiamo centrato i play off da neopromossa ed abbiamo valorizzato diversi giocatori provenienti dal nostro settore giovanile: Qualcuno è rimasto con noi, qualcun altro è in prestito e rientrerà a fine stagione. Per quanto riguarda questo inizio di campionato, la squadra ha giocato ben al di sotto delle proprie possibilità ma ritengo abbia più di un alibi. Una incredibile catena di infortuni ci ha privato di giocatori importanti come Mazza, Carozza, Borrelli, Schisano, Cirillo e  Marino che adesso sono quasi tutti recuperati. Abbiamo perso per strada 2 giocatori importanti come Aiezza e Cioppa che hanno deciso di fare esperienze diverse proprio nel momento in cui il loro apporto sarebbe stato importante. Questo però mi ha consentito di lanciare qualche altro ragazzo che troverà sempre maggior spazio all’interno della squadra: mi riferisco soprattutto a Silvio D’Aniello, un ragazzino del 1995 che alleno da sempre ed in cui ho molta fiducia.  Attualmente l’organico è composto da  11 giocatori della prima squadra e 5 Juniores ma ho una tale fiducia nel gruppo che la società difficilmente interverrà sul mercato. Sono sicuro che il salto di qualità lo faremo nel momento in cui giocatori come Marino, Schisano e Cirillo che per un motivo od un altro sono venuti meno fino ad ora, dimostreranno il loro valore. L’obbiettivo rimane quello dei play off, anche se al momento dobbiamo stare attenti e guardarci alle spalle perchè la zona retrocessione è troppo vicina. Durante le feste abbiamo lavorato bene e sono sicuro che già da sabato si cominceranno a vedere i primi segnali di risveglio”.