La juniores dell’Atletico batte il Simaldone in trasferta

La juniores dell'Atletico Marcianise

E’ stato un week end da incorniciare per l’Atletico Mara Marcianise del Presidente Raucci. Alla vittoria di sabato col Limatola infatti è seguito il successo della Juniores contro i pari età della Mario Simaldone. Prima vittoria in trafsferta quindi per i ragazzi bene allenati dai mister Iadicicco e Campanile.
Queste le parole di Mr Iadicicco all’indomani della bella vittoria sulla gara e su questa esperienza in generale:”la gara di oggi è stata una buona, anche se (ovviamente) c’è ancora molto da lavorare, creiamo molto ma finalizziamo poco. Anche oggi, infatti, dal possibile 4 a 0 per noi siamo andati sotto di 2 gol, ma i ragazzi hanno reagito e prima dello scadere del primo tempo siamo riusciti a pareggiare. Nel secondo tempo abbiamo continuato a creare occasioni e siamo riusciti a portare a casa tre punti fondamentali per il morale e per la classifica. Complimenti quindi ai ragazzi. Per quanto riguarda la squadra pensiamo di avere un buon organico su cui bisogna lavorare, ci sono giovani con ottime qualità tecniche che in qualsiasi momento della partita posso far spostare gli equilibri a nostro favore, quindi speriamo di disputare un campionato da metà classifica in su. A livello personale questa esperienza la definirei fantastica. E’ un’occasione per mettermi in gioco e cercherò di rendere sempre al massimo, spero di riuscire a crescere insieme ai miei ragazzi e di essergli di sostegno. Sono sicuro che insieme potremo costruire qualcosa di importante”.
Vittoria che è arrivata anche per un goal del capitano Vincenzo De angelis. Anche lui commenta con entusiasmo la gare ed il campionato appena iniziato:” a prescindere dalle capacità di ogni singolo giocatore penso che la vera forza di questa squadra sia il gruppo e la profonda amicizia che ci lega. Siamo veri amici prima che compagni di squadra, iniziando dalla dirigenza, e passando per la prima squadra fino a noi della juniores facciamo tutti parte di una grande famiglia chiamata Atletico. A livello personale io mi alleno cercando sempre di migliorare e facendo tesoro anche delle convocazioni in prima squadra per imparare dai miei colleghi piu’ grandi. Da capitano cerco poi di dare l’esempio trasmettendo le mie conoscenze anche ai miei compagni della juniores. Per quanto riguarda il campionato che ci aspetta, sapevamo che non era facile, c’è ancora qualcosa da collaudare, ma piano piano stiamo acquistando esperienza e fiducia nei nostri mezzi. Il campionato è lungo, ma noi sicuro giocheremo al massimo ogni partita per ricambiare la fiducia mostrataci dalla società”.
L’Atletico “giovane” quindi si rituffa nel campionato dove domenica mattina ospiterà i favoritissimi pari età del Napoli Ma.Ma., mentre la prima squadra sarà impegnata Sabato alle 18.30 presso la Tendostruttura A. Moro per l’attesissimo match con il Sant’Erasmo.