Rugby Clan: testa-coda con il Fortore



Il Clan in azione

Classica sfida testa-coda, sarà quella tra Fortore e Clan Santa Maria Capua Vetere, nell’ottava giornata del campionato di Serie C di rugby, girone campano. I sammaritani cercheranno di ottenere l’ottava vittoria su 8 partite e incrementare i punti in classifica, ora sono 33, e restare ancora tranquilli lì in testa alla classifica. La formazione di Foiano di Val Fortore (Benevento), invece, non ha mai vinto ed occupa la penultima posizione in graduatoria, con 1 punto. Solo perché il Vesuvio è partito con 8 punti di penalizzazione. Sarà un’altra buona occasione, dopo la gara vinta 31-5 contro l’Alcott Napoli, di fare un po’ del cosiddetto turn-over per mister Vincenzo Paolisso, per preservare al meglio il suo parco giocatori e per far sentire utili alla causa tutti i componenti della rosa. In settimana Paolisso ha chiesto più spirito di squadra, anche da parte di chi non viene convocato, per essere compatti fino alla fine e per vincere il girone. In più il team sammaritano sta anche cercando un preparatore che possa seguire da qui in avanti i ragazzi per differenziare gli allenamenti, dal punto di vista atletico e per eseguire una specie di richiamo di preparazione. Intanto nonostante la pioggia incessante di questi giorni allenamenti regolari per il Clan, con alcuni volti nuovi. “Contro il Fortore  – spiega Paolisso – sarà l’occasione buona per schierare altri ragazzi che giocano di meno, come Matteo Maglio, ragazzo che ha bisogno di crescere e di fare una partita vera dall’inizio. Sto valutando anche se far esordire Gianluca Munno. Il Fortore – continua il tecnico – ha una buona mischia e su un terreno difficile sarà avvantaggiato in quanto squadra più lenta. Noi dobbiamo essere bravi a fare il nostro gioco, anche se loro contro la capolista daranno il massimo”. Mancheranno Papale e Regna, su tutti, con Bozna che sarà tenuto ancora a riposo. In campo probabilmente ci sarà anche Gravino, con minutaggio più alto.

Marco Falco