Siria Riccio, nuova stellina della pallanuoto casertana

Siria Riccio

Si chiama Siria Riccio il nuovo “astro nascente” della pallanuoto di Marcianise e della Provincia di Caserta e dopo Simona Abbate (attualmente nel giro della nazionale) la città di Terra di Lavoro potrebbe vedere un nuovo gioiello presto calcare palcoscenici importanti dello sport in vasca. Classe 1996 nata a Marcianise il 18 novembre, prossima quattordicenne quindi l’atleta che frequenta il primo anno del Liceo Classico “F.Quercia” di Marcianise e milita nella Rari Nantes Caserta come portiere titolare della squadra allenata da Mario Bove tra le cui fila c’è anche un’altra marcianisana ovvero l’attaccante Caterina Tartaglione sempre del ’94, la squadra partecipa al campionato under 17. Per la giovane pallanuotista è arrivato il primo riconoscimento importante, la chiamata nella rappresentativa campana under 15 guidata da Riccardo Liguori e Bianca Pirone che a Napoli venerdì prossimo affronterà una squadra greca in vista di un torneo internazionale che si terrà a breve a Tolentino nelle Marche. Come si suol dire “buon sangue non mente” perché la giovane Siria Riccio è figlia di Rosalba Carrino ben 8 volte campionessa d’Italia con il Volturno e campionessa d’Europa con la nazionale italiana, il papà è l’ing. Giuseppe Riccio ex assessore del Comune di Marcianise dell’amministrazione Fecondo che proprio in quel periodo ha messo in opera la realizzazione della prima piscina comunale nella città che tra qualche mese sarà pronta ed inaugurata.