Caffè Toraldo buona la prima: ora tocca al Regalbuto

Francesco Gigliofiorito

Una bella iniezione di fiducia già all’esordio e per il Caffè Toraldo subito sorrisi e morale alto dopo la vittoria in quel di Modugno di sabato scorso. Sfatato il tabù dei rossoneri padroni di casa con una gara accorta che ha messo in evidenza la forza della squadra di mister Ivan Oranges anche al cospetto di una squadra sempre protagonista nei play-off negli ultimi anni. La doppietta di Guerra ed il gol di “Batata” Alves sono indice del buon lavoro svolto in sede di mercato, il sigillo finale che ha messo la vittoria in cassaforte non poteva non essere quello del capitano, ovvero Francesco Gigliofiorito (e non Urio). E’ proprio il marcianisano doc con un passato recente anche azzurro a parlarci della gara e del momento della sua squadra “E’ stata una partita dai due volti, forse più gradevole sotto l’aspetto del gioco nel primo tempo rispetto alla seconda frazione.  Probabilmente nella seconda parte un po il caldo, un po la stanchezza oltre che le misure ridotte del campo non hanno di certo aiutato a rendere bella la gara ma proprio in quella fase siamo riusciti ad allungare – dichiara il laterale – ed è questa la cosa più importante. Devo dire che quest’anno siamo sicuramente più qualitativi, abbiamo molti più cambi che ci permettono di condurre la gara in un altro modo e di poter rifiatare e variare il gioco a seconda delle circostanze. Il nostro valore lo misureremo dopo le prime cinque – sei giornate del campionato quando tutte le squadre inizieranno ad assestarsi. Ora riceviamo il Regalbuto e sarà la prima di un doppio confronto interno che ci propone il calendario, bisognerà vincerle entrambe per dare ancora più valore a questa vittoria esterna perché non sarà così facile per gli altri vincere sul campo di Modugno”. Intanto mercoledì sera al “PalaMoro” di Marcianise o per meglio dire “Pala Gianluca Noia”dal maggio scorso alle ore 19 sarà ospite la Real Napoli (serie B) del tecnico Raffaele Di Costanzo, la scorsa settimana infatti l’amichevole saltò e fu rimandata, un buon test per preparare al meglio le mosse tattiche e soprattutto verificare i progressi di Urio e Cao Pelentir reduci dai rispettivi infortuni che ne hanno limitato l’utilizzo all’esordio, da opporre ai siciliani del Regalbuto ospiti del Caffè Toraldo a Marcianise sabato prossimo alle ore 15 quando ci sarà il debutto casalingo della compagine del duo presidenziale Oranges-de Candia.