Triathlon: Locarno e D’Ambrosio trionfano all’Hyppo Kampos



Lo sport come veicolo per rilanciare l’immagine ed il turismo di un territorio troppo spesso alla ribalta sui media per episodi di criminalità e degrado. Questo l’obiettivo principale del progetto “Un Mare di Energia”, promosso dal Comitato Provinciale Coni di Caserta, e che, giunto alla terza edizione ha presentato presso l’Hyppo Kampos Resort di Castel Volturno una stimolante novità con una gara nazionale di triathlon, che ha visto susseguirsi in un’unica prova le discipline del nuoto, del ciclismo e della corsa. Una competizione che, grazie alla sinergia tra l’Hyppo Kampos Triatlhlon e il Circolo Nautico Posillipo coordinata dal dinamico Neil Mac Leod, è stata con oltre cento partecipanti una delle gare migliori e più affollate del centro sud. Uno sport, il triathlon, che affrontando gli elementi naturali dell’acqua, del vento e della terra, è uno strumento ineguagliabile per veicolare la bellezza e la natura incontaminata di un territorio. La gara, infatti, è partita dal bacino all’interno dell’oasi naturalistica dell’Hyppo Kampos per continuare su un percorso ciclistico di 20 km che ha lambito il centro storico di Castel Volturno snodandosi  tra casali rurali e gli allevamenti delle  bufale. La gara si è conclusa con 5 km di corsa  nuovamente tra i viali alberati dell’Hyppo Kampos. La vittoria finale è andata al forte atleta napoletano Alessandro D’Ambrosio che ha regolato al traguardo il compagno di squadra Carmine Rozza e il romano Mauro Pera. Tra le donne invece assoluto domino della milanese Daniela Locarno, sette volte tricolore, medaglia di bronzo agli Europei  ed una qualifica alle olimpiadi di Sydney, su Consuelo Ferragina e Manuela De Vito. Molto soddisfatto il Sindaco di Castel Volturno Antonio Scalzone, che, seguendo interamente l’evento, ne ha potuto apprezzare le potenzialità e l’occasione di rilancio non solo economico ma anche culturale del comprensorio.  Con oltre 100 atleti alla partenza, alcuni dei quali settentrionali – il più lontano veniva da Gorizia – e diversi inglesi ed americani, incluso un venezuelano,  l’Assessore allo sport e turismo Enrico Sorrentino di Castel Volturno ha visto i propri sforzi organizzativi e di coordinamento pienamente ripagati in termini di presenze sul territorio e visibilità all’esterno. Sua l’intenzione di utilizzare, in sinergia con il Comitato Provinciale Coni Caserta, lo sport come volano per l’economia del settore turistico e di puntare ad ottenere a Castel Volturno una tappa del Campionato italiano da parte della Federazione italiana Triathlon per la Stagione agonistica 2011. A fare gli onori di casa il Presidente del Coni provinciale di Caserta Michele De Simone che ha creduto molto sin dalle fasi di programmazione in questo evento e nello sviluppo del triathlon a Caserta  e dintorni.