Gladiator: rinviato il match di Coppa Italia

Il portiere Martucci

Dopo il buon test contro il Vitulazio, che ha visto vittoriosi i nerazzurri per 5-1, continua la preparazione in vista della prima di campionato, in programma il 12 settembre, visto che la partita di coppa contro la Palmese, non si disputerà più, poiché è stata sospesa dal comitato campano in quanto il Real Nocera Superiore ha presentato ricorso contro il mancato ripescaggio in Serie D al TNAS, l’Alta Corte di Giustizia Sportiva del Coni. Un rinvio che non dispiacerà ai nerazzurri, che potranno presentarsi ai nastri di partenza più in forma,  con un gruppo già integrato e coeso,  e iniziarsi a togliere le prime soddisfazione fin dalla prima giornata. La società nerazzurra ha programmato già due amichevoli entrambe al Piccirillo, una si disputerà  giovedì contro la primavera dell’Aversa Normanna, l’altra è in programma sabato, contro il Teano, società di Promozione. Uno degli ultimi che si è aggregato alla squadra è il portiere Luigi Martucci, “ la squadra la vedo abbastanza pronta ad affrontare questo campionato “ – dichiara l’estremo difensore –  “  un campionato che come sappiamo sarà impegnativo come sempre, ma che dovrebbe essere più agevole, data la mancata presenza di grosse corazzate, il nostro obiettivo è quello che ci chiede il mister, cioè di migliorare e crescere insieme, quindi di volare basso e pensare in primo momento ad una salvezza tranquilla, poi per il proseguo sono più che ottimista, perché penso che possiamo toglierci qualche soddisfazione importate proprio come abbiamo fatto l’anno scorso“. Alla domanda di evidenziare quali sono inizialmente le differenze con il Gladiator della scorsa stagione, capace di essere una bestia nera per le pretendenti al titolo, dichiara – “ paragoni con la passata stagione, non mi sento di farli,  diciamo che siamo migliorati sotto alcuni aspetti, grazie anche agli sforzi che la società ha fatto acquistando giocatori come: Lepre, Flauto, Esposito , Fusco.  Sul fronte mercato, vicina è la firma del centrocampista, Salvatore Caiazzo, classe 90’, il mercato dei big è stato chiuso, ma non sono esclusi ulteriori colpi dell’ultima ora, grazie ai sacrifici del patron Salzillo.