Inizia oggi la nuova avventura del Miseria e Nobiltà Maddaloni



Mister Lieto

La voglia di stupire e di dare nuova linfa al futsal di Terra di Lavoro. Parte oggi l’avventura del Miseria e Nobilità Maddaloni, matricola pronta a dare filo da torcere a chiunque in serie C1. Lo scomodo ruolo di matricola non ha certamente spaventato la società maddalonese che si è mossa benissimo nel mercato. Si è partiti dalla strameritata conferma di Gerardo Lieto che, anche per questa stagione, ricoprirà il doppio ruolo di player manager anche se: «Spero di potermi concentrare maggiormente sul ruolo di coach, ma se la squadra ha bisogno certamente non mi tirerò indietro», voce e parole proprio della stella del futsal casertano, il principe di Tuoro. La società, giustamente, ha deciso di non stravolgere il roster che, nella passata stagione, ha dominato la C2. E’ stato facile, dunque, confermare gente del calibro di Emilio Panniello (la diga della difesa maddalonese), la saracinesca Di Vico, il pivot e grande bomber D’Angelo, il giovane laterale difensivo Antropoli, il buon pivot Verdicchio, oltre agli altri laterali di sicurissima affidabilità come Fusco e Mele.
Ma i veri colpi sono arrivati nel pacchetto degli arrivi. Con abili mosse nelle trattative, Maddaloni ha piazzato uno spettacolare poker di innesti. Il primo a firmare è stato il centrale difensivo Fabrizio Daniele, reduce dall’avventura al Macerone (vincitore del campionato di C1 2009/2010) e vecchia gloria del futsal casertano quando vestiva la camiseta dell’Ercole proprio insieme a Lieto e Panniello tra gli altri. Importante anche l’arrivo dal Cus Caserta del talentuoso e forte laterale Daniele Ventimiglia. Il giovane portiere, ex Casagiove, Federico D’Aiello sarà la riserva della saracinesca Di Vico, mentre per l’attacco ha firmato quel bomber che risponde al nome di Gianluca Busino, nell’ultima stagione in forza alla Bagnolese. Insomma una campagna acquisti di tutto rispetto: «Sono molto contento di come ci siamo mossi quest’estate sia per le riconferme che per i nuovi arrivati – conferma Gerardo Lieto a poche ore dal via della nuova stagione agonistica -. Affronteremo un campionato di C1 che si prospetta interessantissimo senza una vera schiacciasassi come negli ultimi tre anni, quindi sarà un campionato molto equilibrato».
Sarà una stagione particolare anche per le nuove normative (obbligo di 2 under 21 in lista)…
«Sì, la riforma entrata in vigore poco più di un mese fa, ci ha un pò spiazzati, ma abbiamo saputo subito intervenire acquistando un giovanissimo portiere che potrà dire sicuramente la sua. Per l’altro posto a turno verrà convocato un giovane dall’under 18».
La squadra ha cambiato denominazione e si chiamerà Miseria & Nobiltà Maddaloni mentre è importante anche l’arrivo la parte atletica di un nome importante come Ottone Amore anch’egli ex Caserta.
Qual è l’obiettivo che ha chiesto la società?
«Dobbiamo restare umili e coi piedi per terra. Si punta ad una salvezza tranquilla, anche se sono molto ottimista nel raggiungere le zone medio alte della classifica. L’ossatura forte dell’anno scorso è rimasta intatta, con le riconferme di D’Angelo, Di Vico, Antropoli, Mele, Ferraiuolo, Fusco e Verdicchio. Insomma si prospetta una bella avventura».
Salvezza sì, ma con questa squadra è possibile pensare in grande…
«Sicuramente non ci saranno più le pressioni dell’anno scorso dove l’imperativo era vincere. Ora giocheremo con molta più tranquillità e questo potrà essere un arma a nostro favore. La società è ambiziosa, in due anni vuole arrivare in B. Non stravolgerò il lavoro effettuato l’anno scorso, che è stato importantissimo per raggiungere l’obiettivo finale.
Sta di fatto che il livello tecnico-tattico quest’anno sarà elevato. Alcune società di serie B sono fallite e tanti calcettisti sono scesi in seri C1 per questo dobbiamo restare umili – conclude la leggenda del futsal casertano dell’ultimo decennio -. Saranno necessari dei piccoli accorgimenti saranno fatti nel poter sfruttare ancora di più le doti tecniche dei vari D’Angelo e Busino».
Da oggi si comincia…
«Mi spiace molto non avere subito a disposizione Fabrizio Daniele e Luigi Verdicchio impegnati con le rispettive mogli in viaggio di nozze».
Primo appuntamento ufficiale sarà il 4 settembre a Telese nel primo turno di Coppa Italia, mentre il 10 inizierà il campionato.

Camillo Anzoini