Oranges: “Sarà un Caffè Toraldo ancora più competitivo”

Ivan Oranges

Nell’ultima uscita casalinga dell’anno il Caffè Toraldo alza bandiera bianca e il Fiumicino passa agevolmente. “Di più non potevo chiedere ai ragazzi – ha dichiarato mister Oranges – perché siamo al termine di un campionato molto intenso. Per fortuna questa battuta d’arresto non incide sulla classifica né altera il giudizio del Marcianise. Ho potuto allenare un gruppo molto valido che non si è mai risparmiato. Siamo stati traditi dalla fortuna perché Eli ha giocato a singhiozzi, Manzalli nel girone di ritorno è stato spesso infortunato, non è stato possibile tesserare un giocatore come Rafinha che avrebbe dato una grossa mano in qualità e quantità. Per non parlare di una serie incredibile di legni colpiti. Alla fine il bilancio è positivo e ripartiremo da una rosa già ben amalgamata e con i giusti innesti potremo mirare a traguardi più prestigiosi”. Di futuro la famiglia Oranges e il ds Cuccaro stanno già parlando. “Rispetto ad altri club abbiamo avuto la fortuna di programmare con largo anticipo – conclude l’allenatore – e credo che ci saranno buone possibilità di vedere un Caffè Toraldo ancora più competitivo e vincente per il 2010-2011”.