Il Marcianise sbanca Lanciano

Il gol di Romano a Lanciano

Al ‘Biondi’ di Lanciano si affrontano la Virtus di Pagliari e il Marcianise di Boccolini. Frentani reduci dal ko di Andria mentre i gialloverdi sono reduci da due pareggi di fila conditi da mille polemiche per i torti arbitrali subiti.

Queste le formazioni in campo:

 Lanciano: Aridità, Colombaretti, Mammarella, Antonioli, Oshadogan, Di Cecco, Improta, Sacilotto, Colussi, Amenta, Sansone. A disp: Bellocci, Coppini, Moi, Aquilani, Turchi, Masini, Sinigaglia. All. Di Fabio

Real Marcianise: Fumagalli, Ciano, Tomi, Alfano, Filosa, Porpora, Manco, D’Ambrosio, Galizia, Poziello, Romano. A disp: Mezzacapo, D’Apice, Di Napoli, Della Ventura, Alvino, Montanari, Tedesco

Arbitro: Borracci di San Benedetto del Tronto

Reti: 24′ Romano, 26′ Manco

Ammoniti: Di Cecco, Amenta, Tedesco. Rec. 2′ e 5′

Davanti a non più di mille persone avvio equilibrato con i rossoneri che provano dopo un minuto con Amenta ma la sua punizione finisce tra le braccia di Fumagalli. Più pericoloso il colpo di testa di Improta al nono minuto salvato da Porpora sulla linea. LA sfida rimane equilibrata senza emozioni. A Lanciano sciopero del tifo, sembra quasi di assistere ad un’amichevole infrasettimanale. Al 24′ la gara si accende: Romano conquista palla a centrocampo, alza la testa vede il portiere fuori dai pali e lascia partire un tiro pazzesco che Aridità, vede infilarsi in porta. Ma il Real non si ferma e dopo un paio di minuti Manco rddoppia sfruttando un passaggio dalle retrovie. Rischia poco l’undici di Boccolini che sfiora anche il tris. Un minuto di recupero e poi tutti negli spogliatoi. Ad inizio ripresa la Virtus cambia: entrano Masini, Turchi e Aquilanti ma i gialloverdi resistono. Filosa è costretto a lasciare il campo per un riacutizarsi del problema alla gamba sinistra. Al suo posto D’Apice che va in coppia con Porpora al centro della difesa. Il pubblico locale rumoreggia per l’opoca prova della squadra che offre anche numerosi spazi agli avversari. Boccolini dalla tribuna suggerisce il cambio Della Ventura-Poziello con quest’ultimo che esce tra gli applausi delle persone e i complimenti dei compagni. Al 30′ bella iniziativa di Turchi che si coordina dalla destra e lascia partire una conclusione che sorvola di un metro la traversa. Al 40′ straordinaria parata di Fumagalli su Colussi che vinc eun rimpallo e si ritrova a tu per tu con l’estremo difensore ospite. L’intervento di ‘Fuma’ ancora una volta decisivo. Tre minuti e l’arbitro vede un mani in area su crssdi Turchi ed indica il dischetto. Alla battuta Masini che spiazza il portiere e accorcia. Forcing finale dei rossoneri che provano a raddrizzare il match, ma il bunker del Real non lascia passare e arrivano tre preziosissimi punti.