La Casertana tra presente e futuro



Si guarda al prossimo impegno dei falchetti ad Ostuni, alle speranze di approdare alla zona play off, e nel contempo grande attenzione viene rivolta anche a quello che dovrà essere il futuro della società. Già da qualche settimana l’argomento è stato intavolato. Il Presidente Sparaco ha manifestato l’intenzione di  “disimpegnarsi” dal ruolo, svolto con attenzione e sacrificio e con ottimi risultati. Una società abbastanza solida, certo con problemi che però sono comuni a tanti altri sodalizi, pronta ad essere lasciata nelle mani di chi potrà garantire un progetto serio di crescita, appunto, di poter continuare il cammino avviato da Sparaco, con maggiori possibilità che possano porre le basi per le ambizioni calcistiche di una piazza come Caserta. Con questo spirito sembrano iniziati i primi contatti e trattative che per il momento, e giustamente, rimangono di carattere privato. Girano indiscrezioni sommarie e a volte fantasiose che rimangono tali. Quindi preferiamo attenerci ai fatti. Il Diggi Falocco ha intrecciato contatti con alcuni imprenditori che sembrano seriamente intenzionati ad affiancare Sparaco o piu verosimilmente prenderne il posto, l’attuale presidente assicurerebbe il suo apporto con una sostanziosa sponsorizzazione, che dimostra, ma non ne avevamo dubbi, il suo amore per i colori rossoblù. Prepariamoci ad ulteriori valzer di indiscrezioni ed anticipazioni. La speranza di tifosi ed appassionati rimane quella che le intenzioni dell’attuale gestione possano trovare approdo in un “porto” serio e sicuro. Certo che la fine della stagione agonistica porterà novità e probabilmente una “rivoluzione” dei quadri societari e probabilmente dello staff tecnico. Di pari passo l’intenzione di chiudere il già positivo campionato finora disputato con il massimo impegno e determinazione e non senza la speranza di accedere agli spareggi promozione.




P