Il punto dopo la 13^ giornata del Girone A di Eccellenza: ruggito Frattese, Giugliano vincente, stop per Afragolese e Gladiator

Dino Fava Passaro (foto Giugliano)

CASERTA – Sono quattordici le reti siglate in questo tredicesimo turno del Girone A di Eccellenza, con quattro vittorie interne, due pareggi ed altrettante sconfitte. Riprende la marcia della Frattese che torna a vincere, la formazione napoletana è seguita dal Giugliano, unica delle inseguitrici ad ottenere la vittoria. Perdono terreno infatti, sia l’Afragolese, bloccata sul pari, sia il Gladiator che perde a Cardito.

RITORNO ALLA VITTORIA. Dopo il pareggio nell’ultimo turno, la Frattese torna a vincere davanti al proprio pubblico non senza polemiche contro l’Albanova. La rete che ha deciso l’incontro è stata realizzata dall’infallibile Grezio che al 21’ ha segnato su rigore il suo decimo gol di questo campionato. Torna a vincere anche il Giugliano che in casa batte 2-0 il Virtus Volla grazie alla doppietta dell’eterno Dino Fava Passaro, che con questi due gol sale a quota undici reti in campionato diventando il capocannoniere momentaneo del torneo. Sconfitta amara per il Gladiator, che in casa del Casoria si arrende 2-1. Dopo l’iniziale vantaggio neroazzurro con Vincenzo De Rosa, il Casoria prima pareggia con Diana e poi la ribalta nel recupero con De Micco.

RISORGE L’AFRO NAPOLI, ALTRO K.O. PER L’AVERSA. Torna ad ottenere tre punti anche l’Afro Napoli United che supera in scioltezza la Virtus Ottaviano con il risultato di 0-2, dopo l’iniziale vantaggio causato dall’autogol di Saggese, il raddoppio è stato firmato da Babù che realizza il suo terzo gol in stagione. Vittoria anche per la Flegrea che di misura stende la Puteolana grazie al ritorno al gol di Lucignano, che in pieno recupero firma il gol decisivo. Nuova sconfitta per l’Aversa Normanna che cade in casa contro la Real Forio con il risultato di 1-2. Per i bianconeri le reti portano la firma di Filosa e Bessala, mentre per i casertani la rete che ha accorciato le distanze è stata realizzata da Perrino.

NEL SEGNO DELLA X. Punto d’oro per il Mondragone, che dopo la pesante sconfitta in casa del Gladiator nell’ultimo turno, è riuscita a frenare in casa l’Afragolese sul punteggio di 0-0. Pari anche per il Barano, che non va oltre l’1-1 contro il San Giorgio. Al vantaggio dei padroni di casa con Cirelli ha risposto nella ripresa Minicone che ha realizzato la rete del pareggio.