Il punto sull’EccellenzA dopo la 5^ giornata: in testa il Savoia, momento nero per la Sessana

L’esultanza del Savoia dopo il goal di Caso Naturale allo scadere (foto pagina ufficiale Savoia 1908)

E’ passato un mese dall’inizio del campionato, siamo arrivati alla quinta giornata di questo equilibrato girone A di Eccellenza. 24 le reti realizzate in questa giornata, un solo pari, mentre ancora una volta prevale il segno 2 rispetto al fattore casa. Andiamo a vedere la classifica aggiornata.

Vola. In testa alla classifica, all’ultimo secondo, troviamo il Savoia che con la doppietta del capocannoniere Caso Naturale, già sette centri, batte in trasferta il Monte di Procida che aveva pareggiato su rigore con Capuano. Quarta vittoria in campionato e quota dodici punti per i biancoscudati che hanno una lunghezza di vantaggio sul trio partenopeo composto dalla Frattese che batte in trasferta il fanalino di coda Real Forio grazie alla doppietta di Allegretta e alla solita firma di Spilabotte. A quota undici c’è anche il Casoria che pareggia per 1-1 al “Conte” contro la Puteolana, mentre l’Afragolese ringrazia l’ex attaccante del Gladiator Del Sorbo che supera il San Giorgio e vola al secondo posto. Chiude la zona alta della classifica la sorpresa di questo inizio campionato, il Mondragone batte la Sessana nel derby per 3-1 ed è a soli due lunghezze dal primo posto, con ancora tutti gli scontri diretti da giocare.

Metà classifica. E’ ancora corta però la classifica di questo girone, con una vittoria o una sconfitta si possono recuperare e perdere tante posizioni. Fuori attualmente dai play-off il San Giorgio ed il Giugliano che perdono la loro prima partita in questo campionato. I primi vengono sconfitti al “Moccia” di Afragola, mentre i gialloblù subiscono la sconfitta al “Cappuccini” di Maddaloni. La Maddalonese grazie alla reti dell’attaccante Monaco di Monaco sale a quota sette punti e raggiunge così la Puteolana che blocca sull’1-1 l’ex capolista Casoria; a quota 7 punti troviamo anche la Mariglianese che rifila un netto poker al Pimonte in trasferta, Attualmente fuori dai play-off la Virtus Volla a quota cinque punti che supera in rimonta il Barano per 3-2, sugli scudi De Marino ed Esposito.

Zona calda. In zona play-out troviamo una casertana, è la Sessana che non riesce a dare continuità all’ottima prova di Giugliano e perde per 3-1, nonostante il momentaneo pari di Sorrentino, in casa con il Mondragone. A quattro punti con i gialloblù troviamo il Barano che sogna la vittoria sul campo del Volla, ma subisce la sconfitta in un pirotecnico 3-2; viene beffato all’ultimo minuto di un recupero sanguinoso il Monte di Procida, Caso Naturale manda ko gli azzurri di mister Mazziotti. Sempre al penultimo posto c’è il Pimonte con la sconfitta interna di 0-4 contro la Mariglianese, in ultima posizione il Real Forio che perde in casa contro la Frattese, è notte fonda per i biancoverdi che non danno segnali di ripresa.