Gladiator, salta la fusione con il Sant’Erasmo, si resta San Felice

Il presidente del Real S.Erasmo Pasquale Galluccio
Il presidente del Real S.Erasmo Pasquale Galluccio

La normativa federale specifica non ha permesso il cambio di denominazione al Gladiator. La compagine del presidente Gaudiano, infatti, aveva inviato alla Lega Nazionale Dilettanti tutti gli incartamenti per una fusione con il Real S. Erasmo (compagine sammaritana di calcio a 5) che permetteva così al Gladiator di chiamarsi per il prossimo campionato di Serie D “SMCV Gladiator 1924” e riavere sede sociale a Santa Maria Capua Vetere. La richiesta, però, è stata respinta dagli organi competenti poichè non è ancora passato tempo sufficiente per poter cambiare nome, dato il recente cambio di denominazione da Nuvla San Felice in S.F. Gladiator, quindi per il prossimo anno la compagine del presidente Galluccio che parteciperà al prossimo campionato di C1 (calcio a 5) si chiamerà sempre “Real Sant’Erasmo”, mentre i nerazzurri in D avranno la denominazione di “San Felice Gladiator”, come nella passata stagione.