BUFERA PUGLIANELLO-SCAGLIARINI. Scontro sui social tra vecchi innamorati

Francesco Scagliarini

Polemiche nel post-partita di Puglianello-Carinola, la sfida valida per la 24^ giornata del girone B di Prima Categoria, è terminata con un pari ad occhiali che ha fermato la corsa al primato della squadra sannita. Ad inizio anno l’allenatore dei beneventani era Francesco Luigi Scagliarini che però è stato esonerato a fine ottobre con l’arrivo dell’ex Goti Facchino, che non ha avuto parole dolci sui social dopo la gara di domenica pomeriggio: “Scusatemi ma forse qualcuno ha visto un’altra partita. Dominio totale e tante altre cavolate. Per fortuna che ci sono le immagini della partita. Rispettate una squadra che con tanta umiltà è venuta in casa vostra dimostrando che il calcio non è mai scontato, ricordate l’umiltà è alla base di ogni grandezza, ma tu non lo sei. Rigore regalato dall’arbitro, mentre alla mia squadra un fallo in area molto più evidente non dato, fuorigioco inesistente con un mio giocatore davanti al portiere e non capisco come quell’azione non sia nelle immagini. Sai cosa ti dico ………. anche quest’anno contro Scagliarini non vinci!.

La Polisportiva Puglianello

La risposta. Parole al vetriolo per l’ex allenatore del Cellole che ha scatenato la pronta risposta da parte della società attualmente al secondo posto nel girone B, questa volta arrivata sulla pagina ufficiale della Polisportiva Puglianello: “Apprendiamo con stupore ed un pizzico di rammarico le dichiarazioni offensive del “massaggiatore” della squadra nostra avversaria ieri…. nel tentativo di interpretare senza errori quanto pubblicamente scritto, leggiamo di essere additati come irrispettosi… non permetteremo mai a nessuno di definirci tali, dal momento che la nostra società, la nostra dirigenza ed i nostri calciatori si sono sempre dimostrati estremamente corretti e rispettosi nei confronti di qualsiasi avversario, sia in casa che fuori; non accettiamo, tra l’altro, lezioni da chi, oltretutto proprio nella gara di ieri, si è dimostrato veramente irrispettoso, al limite della cattiva educazione, rendendosi autore di gesti inconsulti, e frasi oscene ed irripetibili, nei confronti dei nostri tesserati, ed al cospetto di un pubblico formato anche da donne e ragazze; non ci siamo permessi di giudicare il comportamento altrui (avremmo potuto facilmente sottolineare che certi atteggiamenti sono una costante, ma abbiamo volutamente evitato), e ci bastano le scuse che abbiamo ricevuto seduta stante dai dirigenti e dai calciatori del Carinola che si sono contraddistinti (loro si!) per educazione e correttezza, dissociandosi immediatamente da certi atteggiamenti, e gradiremmo quindi perlomeno lo stesso atteggiamento da parte di questa persona….  ci fa specie, infine, che si insinui da parte nostra, una presunta manipolazione delle immagini della gara: all’emittente Sport Event al suo storico redattore Mario Fantaccione, ed all’operatore presente Luigi Di Cirillo, va la nostra massima solidarietà e stima, consci della loro professionalità, che mai e poi mai ci sogneremo di mettere in dubbio. In un campionato così bello, avvincente, difficile, caratterizzato dagli sforzi delle società partecipanti di essere corretti ed ospitali, non abbiamo bisogno di atteggiamenti sopra le righe, irrispettosi, e volti a mettere zizzania tra i partecipanti… a mero titolo di esempio, al massaggiatore in questione, che l’anno scorso era a Cellole ricordiamo infatti che i rapporti proprio con la società Cellole, sono lo specchio del rispetto e della massima cordialità possibile, a dispetto di cosa lui possa pensare o suggerire!!! Eppure, basterebbe un piccolo sforzo di memoria per ricordare che proprio l’anno scorso si gettavano le basi per questo rispetto tra la psp ed il cellole ……..Ogni tentativo di metterci contro altre società, sarà per quanto ci riguarda, un tentativo andato a vuoto!!! CHI NON BRILLA DI LUCE PROPRIA, TENTA DI METTERE IN CATTIVA LUCE GLI ALTRI….SUI CAMPI DI CALCIO, SI PUÒ VINCERE IN TANTI MODI……Tanto ci era dovuto per amore della verità e per rispetto di chi ci onora di riprendere le nostre gare ( SPORTEVENT), masiamo certi di non dover più tornare sull’argomento…..Buon campionato, rispettoso ed educato, a tutti!!!!”

Il riferimento al “massaggiatore” da parte della Polisportiva Puglianello è significativo: il tecnico Scagliarini è presente nelle distinte del Carinola alla voce massaggiatore, un escamotage della società per agevolare il lavoro dell’ex Cellole.