GLADIATOR STREPITOSO NEL DERBY! Sbaragliata l’Albanova, riparte l’inseguimento ai primi posti

Il trionfo del Gladiator a Casal di Principe

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Gladiator incontenibile allo stadio “Angelo Scalzone” di Casal di Principe. Performance superlativa, per gioco e concentrazione, dei neroazzurri dei presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice che rifilano il risultato di 0-3 all’Albanova e vendicano la sconfitta dell’andata: unica casalinga fino a questo momento. Riscatto immediato dei sammaritani di Giovanni Sannazzaro dopo le vittorie sfumate nei minuti finali negli ultimi due turni. Tutti i calciatori scesi in campo dimostrano il loro pieno valore e, guidati dal carisma del rientrante capitano Merola, dominano l’incontro. La prova, applaudita dai tifosi presenti allo stadio e virtuali, consente di arrivare nel migliore dei modi al doppio turno casalingo contro San Giorgio e Afragolese.

PRIMO TEMPO. Approccio dirompente del Gladiator che è orfano di Manzi, infortunatosi ieri, Cerrato, del febbricitante De Lucia e dello squalificato Di Pietro. Sull’angolo di Di Paola, incornata di Caccia che finisce alta (3′). La partenza sprint viene capitalizzata all’8’. Ancora angolo di Di Paola, la palla arriva sul secondo palo dove è posizionato De Rosa: la staffilata del jolly sammaritano s’insacca nell’angolino e fa sobbalzare i duecento tifosi provenienti da Santa Maria Capua Vetere (8′). Immediata la replica dell’Albanova. Il portiere Merola fa buona guardia su due tiri dal limite (13′). Gladiator ad un passo dal raddoppio al 24’. Rapido contropiede dei neroazzurri, con Di Paola che entra in area e mette al centro: Liccardi va in scivolata ma ci arriva con un secondo di ritardo e la palla finisce fuori (24′). I casalesi del patron Giuseppe Zippo hanno una ghiotta occasione al 32’. Batti e ribatti in area, da buona posizione Perna manda alto. Da applausi la coordinazione di Liccardi al 39’! Sul lancio di De Rosa, dai ventidue metri conclusione a volo del goleador neroazzurro che sfiora l’incrocio dei pali di pochi millimetri. Nei minuti di recupero, Vitiello lancia Liccardi che scatta sul filo del fuorigioco, arriva al limite dell’area ma calcia a lato (46′ pt). I sammaritani tornano negli spogliatoi in vantaggio per 0-1.

SECONDO TEMPO. Come nel primo tempo, anche ad inizio ripresa il Gladiator parte a spron battuto. In un contropiede due contro uno De Rosa lancia Scielzo che guarda al centro dell’area: idea giusta ma l’ex Capitelli (sammaritano doc) intercetta il passaggio e nega una ghiotta occasione ai neroazzurri (51′). Occasionissima per l’Albanova per pervenire al pareggio. Mischia in area, Lepre spara la palla oltre la traversa da posizione ravvicinata (62′). Momento migliore dell’Albanova che si rende nuovamente pericolosa. Avvitamento a centro area di Maturo, su azione di calcio d’angolo: blocca a terra Merola (64′). Scampato il pericolo, i neroazzurri si dimostrano spietati e siglano il raddoppio. Con i biancoazzurri in attacco, la difesa recupera palla e rinvia. Un difensore locale non è perfetto nell’intervento e Scielzo s’invola in campo aperto. Davanti al portiere, l’ex Nola e Portici è glaciale e scaraventa la palla in rete (70’). Reazione immediata dei padroni di casa che calciano con Lepre: Merola si distende e devia la palla sul palo, poi la difesa rinvia (74′). Ma non ce n’è per nessuno e così all’82’ il Gladiator chiude la contesa. Il neo entrato Pesce sfonda sulla prateria, mette al centro per Liccardi che scaraventa la palla in rete (82′). La tifoseria neroazzurra diventa una bolgia ed esulta. Nel finale Merola neutralizza la punizione di Perna (89′) e Romagnoli sfiora il primo goal in prima squadra (91’). Al triplice fischio è un tripudio neroazzurro.

Tabellino: ALBANOVA-GLADIATOR = 0-3 (parziali: 0-1; 0-2)

ALBANOVA: Di Mauro, Ciano, D’Ambra (72’ Della Corte) , Gatta, Fiorillo, Capitelli (77’ Folliero), Lepre (89’ Terribile), Maturo, Nucci (58’ Cifani), Perna, Capone (72’ Riggio). In panchina: Naldi, Terribile, Pacilli, Riggio, Gervasio, Della Corte, Andreozzi, Folliero, Cifani. Allenatore: Savio Sarnataro

GLADIATOR: Merola, Landolfo (72’ Montano), Lombardi (85’ Romagnoli), Vitiello, Caccia, Ioio, Di Paola (75’ Pesce), Saccavino, De Rosa, Scielzo (88’ Viglietti), Liccardi. In panchina: Mesolella, Tartaglione, Fusco, Celio, Boiano. Allenatore: Giovanni Sannazzaro

RETI: 8’ De Rosa (G), 70’ Scielzo (G), 82’ Liccardi (G)

ARBITRO: Giovanni Matteo della sezione di Sala Consilina (assistenti Gianluca Guerra e Angelo Angelillo di Nola)

NOTE: Ammoniti: Gatta, Ciano, Lepre (A); Landolfo, Ioio, Pesce (G). Angoli: 5-6. Fuorigioco: 1-2. Recupero: 1 nel primo tempo; 3 nel secondo tempo. Spettatori: 650 di cui 200 provenienti da Santa Maria Capua Vetere

AREA COMUNICAZIONE & UFFICIO STAMPA A.S.D. GLADIATOR 1924