La Decò Caserta fallisce il pokerissimo e si arrende alla Broker Roma

Dopo quattro vittorie di fila i bianconeri perdono la prima gara stagionale

Ciribeni in azione (Foto Gianfranco Carozza)

Primo ko stagionale per la Decò Caserta. La sconfitta arriva alla quinta di campionato contro la In Più Broker: i capitolini si aggiudicano la sfida al vertice e ora possono guardare tutte le altre squadre dall’alto. Per i bianconeri di coach Oldoini invece una gara dal doppio volto: Hassan e compagni sono riusciti ad avere anche 14 punti di vantaggio prima di sprecare tutto nel secondo tempo dove hanno subito la furiosa rimonta degli avversari. Non bastano i 23 punti di Ciribeni perché dall’altra parte del campo c’è un Mouaha che con 27 punti fa il fenomeno e si prende gli applausi e il titolo di Mvp del match.

PRIMO QUARTO. Partenza sprint della Decò: bomba da 3 di Rinaldi e canestro dall’area di Ciribeni ed è già 2-5. Al 3′ il tabellone riporta 6-9. E qui parte un break terrificante di Caserta. Dodici punti bianconeri fino al 6-21 che ammutolisce il pubblico di casa. La In Più Broker Roma prova a rimontare ma comunque chiude con uno svantaggio di 8 punti (13-21) i primi 10 minuti di gioco.

SECONDO QUARTO. Mouaha e Fokou provano a riportare sotto i capitolini (16-21) ma Petrucci stoppa subito la rimonta con un tiro eccezionale da 3 che vale il 16-24. Poi si va punto a punto fino alla bomba di Rinaldi che vale il +12 (20-32). Che diventa +14 quando Ciribini sigla il 29-43 passando bene nelle maglie avversarie, arrivando fino al canestro. Gli ultimi 2 canestri sono dei padroni di casa e quindi si torna negli spogliatoi sul risultato di 33-43.

TERZO QUARTO. Al rientro in campo Dip allunga (33-45) ma le bocche di fuoco di Roma fanno male dalla lunga distanza. Mouaha trova due triple, Visnijic non è da meno e arrivano 9 punti in pochi secondi così che la In Più Broker Roma torna -5 (42-47). Sergio tiene a debita distanza gli avversari (47-55) ma lo svantaggio si affievolisce quando si scatena Bruni che fa male portando la sua squadra sul -2 (55-57). Al fischio dell’arbitro Caserta ha solo 2 punti da amministrare.

ULTIMO QUARTO. La In Più Broker Roma sta meglio in campo ed ha maggiore spinta, anche da parte del pubblico. E così la squadra della Capitale riesce a trovare il primo vantaggio della partita: Mouaha trova la tripla del sorpasso (60-59) che fa esplodere di gioia il palazzetto. Caserta però non molla: tiro da 3 a canestro di Ciribine e lo stesso fa anche Petrucci ed è 60-65. Nuovo importante vantaggio. Roma però trova il pari a 65. E lascia praticamente la squadra di Oldoini sui blocchi: break di 7 punti e il tabellone riporta 72-65. Ciribeni e Dip regalano il -3 (74-71). A spegnere (quasi) le speranze dei casertani è Reali con una bomba d 3 che vale il 77-71 a pochi secondi dalla fine. Coach Oldoini chiama time-out. Al rientro in campo ci prova Petrucci dalla lunga distanza ma la sfera non va. Va meglio invece ad Hassan ed è 77-74. Questa volta è Roma a fermare il gioco. Quando si torna sul parquet Petrucci ferma con un fallo Fokou: due liberi. Il primo è sbagliato ma non il secondo. E’ 78-74. Ciribeni sull’altro fronte sbaglia il tiro e Mouaha trova il rimbalzo difensivo che chiude il match. Primo ko per la Decò Caserta.

Andrea Terracciano