Un colosso a centrocampo per il Gladiator: firma un ex Cosenza e Pomigliano

Nicolas Pesce e Mattia Aveta

SANTA MARIA CAPUA VETERE – L’A.S.D. Gladiator 1924 comunica l’ingaggio del centrocampista Nicolas Pesce. Vestirà la maglia neroazzurra per la stagione 2018-2019.

Colosso di 1.88 per 81 chili, il centrale di centrocampo abbina qualità e quantità, mettendo a disposizione della squadra senso tattico, personalità ed un discreto fiuto del goal. Dopo averne studiato perfettamente il profilo, i presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice lo hanno convinto a sposare la causa sammaritana, regalando un ottimo innesto all’allenatore Giovanni Sannazzaro.

Nato il 30 luglio 1993 a Napoli, Pesce abita a Pozzuoli. Nella città flegrea ha iniziato a muovere i primi passi, con la maglia della Puteolana. In un provino mette in mostra le sue abilità e viene prelevato dal Napoli, con cui disputa diverse stagioni. Parte con gli Allievi Nazionali, vince il campionato di Berretti con Felice Mollo e gioca due anni di Primavera. La prima esperienza in prima squadra avviene a Cosenza in Serie D, da under gioca una grande stagione con 23 presenze ed arriva fino alla semifinale dei play-off. In estate il Cosenza viene ripescato, mentre lui compie prima un provino con la Nocerina in Serie C1 e poi va a Pomigliano in D. Nella stagione 2014-2015 inizia con il Comprensorio Montalto e termina la stagione, sempre in D, con la Puteolana. L’anno dopo la sua prima esperienza in Eccellenza con l’Itri, a cui segue la grande stagione con l’Afragolese, impreziosita da 6 goal in 30 presenze. Nella stagione appena trascorso inizia con il Francavilla sul Sinni in D, poi a dicembre torna ad Afragola, sfiorando ancora una volta la promozione con 20 presenze e 6 goal. In entrambe le stagioni, l’Afragolese arriva seconda in Eccellenza e perde le possibilità di promozione in D nei play-off.

Il centrocampista esprime le prime parole da calciatore neroazzurro: “Mi auguro vivamente che sia una stagione importante, così da potermi affermare con la maglia del Gladiator. L’obiettivo è di far sognare i tifosi, con la speranza di fare il meglio possibile. Il mio pregio è l’aspetto fisico: oltre alla tecnica, mi piace correre e non fermarmi mai. Il Gladiator sta allestendo una squadra che dovrà lottare per il vertice della classifica. Già conosco diversi calciatori ed altri non vedo l’ora di conoscerli, perché è fondamentale creare un gruppo unito. Il primo impatto con i presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice è stato eccezionale, si sono subito messi a disposizione, così come persone che già conoscevo come Vincenzo Credendino e Francesco Speranza. Spero di fare il meglio possibile” – conclude il nuovo acquisto neroazzurro – “se nelle performance del Gladiator sono presenti goal e prestazioni eccelse meglio così. Infine un appello ai tifosi: sosteneteci in massa, con il vostro supporto possiamo raggiungere grandi traguardi”.

AREA COMUNICAZIONE & UFFICIO STAMPA A.S.D. GLADIATOR 1924