Volley Marcianise sempre più ambizioso, c’è il sì di Di Florio: “Felice della scelta, pronto a onorare questi colori”

Fabio Di Florio

Quarta riconferma in casa Volley Marcianise. Lo schiacciatore Fabio Di Florio rinnova con il club casertano come confermato dalla nota stampa.

Continua a prendere forma il nuovo Volley Marcianise. A Menna, Flaminio, Saccone, il neo acquisto Davide Montò si aggiunge il riconfermato Fabio Di Florio. Una notizia importantissima sia per coach Calabrese che per tutti i tifosi. Il forte schiacciatore è indubbiamente un lusso per la categoria e la sua conferma fa capire quanto sia ambizioso e importante il progetto Marcianise. Sarà il suo terzo anno con la maglia biancoblù dopo l’esperienza in B2 nel 2009-2010. “Mi sono trovato bene – racconta – sia con l’ambiente che con la società e vista la stima reciproca con il coach e dirigenza ho deciso di restare. Sono consapevole che ci attende un torneo di serie B ancora più difficile ma la società sta lavorando nel modo giusto e penso che ci potremo divertire”. E’ stato spesso (se non addirittura quasi sempre) l’mvp dell’incontro, molte offerte anche da categorie superiori ma Di Florio ha sposato in pieno il progetto di crescita del Volley Marcianise. “Nello sport bisogna sempre migliorare o almeno provare a farlo. L’anno scorso personalmente è stata una stagione positiva e spero di fare ancora meglio da ottobre onorando al meglio la maglia che indosso. La società ritengo stia seguendo un giusto percorso per rinforzare il roster e mi hanno fatto piacere le conferme dei vari Flaminio, Saccone e Menna. Felice di poter giocare anche con il giovane Montò che è molto promettente e credo ci darà una grossa mano”. Con il tecnico Calabrese e il duo presidenziale Sgueglia-Siciliano massima intesa su ogni singolo dettaglio: “Se ti trovi bene in un ambiente di lavoro è giusto restare. E’ grazie a loro che giocherò ancora a Marcianise e mi piace ringraziare anche Angelo e Pasquale Sgueglia che hanno dimostrato una disponibilità incredibile. Si cresce e si migliora tutti insieme, nessuno escluso”.