La squadra del Tribunale di Santa Maria trionfa al Torneo Nazionale Forense

Per la seconda volta in tre anni la squadra rappresentativa del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, composta da magistrati e avvocati, ha vinto il Torneo “Per non dimenticare” che nasce per ricordare le vittime del Tribunale di Milano nell’aprile 2015 quando un uomo, poi condannato all’ergastolo, si introdusse armato nel Palazzo di Giustizia per dar vita ad una sparatoria che causò la morte di un giudice, di un avvocato e di un imputato.

Questa terza edizione, dopo quelle di Milano e Trapani si è tenuta a Reggio Emilia con la partecipazione di squadre in rappresentanza dei Tribunali di tutta Italia. 

La squadra del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nel cui staff è presente anche Massimo Urbano, è stata capitanata da Sergio Mastroianni e  composta da Dario Pepe, Enrico Capone, Antonio Tufano, Giuseppe Meccariello, Salvatore Raucci, Romolo Vignola, Mario Affinita, Aniello De Piano, Luigi Corsiero, Nunzio Mazzocchi e Antonio Mirra, questi ultimi impegnati anche in questa edizione in qualità di coach per la momentanea assenza di Giacomo Urbano.

Nella finale, disputatasi stamattina al Palazzo dello Sport di Reggio Emilia, la squadra del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha battuto di 11 punti la rappresentanza dell’Umbria dopo aver superato in semifinale il team delle Marche che, a sua volta, ha sconfitto nella finale per il terzo posto i padroni di casa in rappresentanza dei tribunali dell’Emilia Romagna.

In settimana la coppa, così come avvenuto per l’edizione del 2016 vinta dai cestisti sammaritani a Milano, sarà consegnata nelle mani della Presidente del Tribunale Maria Gabriella Casella per essere custodita, al termine della cerimonia, presso gli uffici della Presidenza del Tribunale.

L’appuntamento per la prossima edizione è previsto in Sardegna nel maggio 2019