Clan ancora a secco, beffato nel finale dal Trepuzzi

La meta del sorpasso momentaneo del Clan di Munno (foto: Sportcasertano/Marco Falco)

Fase Promozione stregata per il Clan Santa Maria Capua Vetere che incassa la sesta sconfitta consecutiva, conquistando però al meno il secondo punto in questi barrage per l’accesso in B. I gialloblù cedono il passo nel finale al Salento XV Trepuzzi che si impone per 25-21, con una meta siglata a 3 minuti dal termine del match. Un incontro strano con un sostanziale equilibrio nella prima mezz’ora, dove però i salentini trovano ben 3 mete (non realizzate) su altrettante disattenzioni sammaritane. Poi il ritorno del Clan con le mete di Domenico Cappiello ed una meta tecnica sul finire di prima frazione. Addirittura il sorpasso con una bellissima azione di Gianluca Munno (con tutte le marcature trasformate) ed il 21-15 al 50’. Nella seconda parte del secondo tempo il Trepuzzi ha riconquistato campo ed è andato in meta per altre due volte con la formazione allenata da Alessio Cocchiaro (che si è fatto sentire tanto durante il match) che non è riuscita a pervenire al pareggio. I salentini salgono a quota 15 punti, mentre i gialloblù a 2 punti, sempre ultimi al girone. Da segnalare la presenza sugli spalti di Salvatore ‘Totò’ Perugini, ex campione azzurro che ha mosso i primi passi nel mondo ovale proprio nel Clan.

Totò Perugini sugli spalti del ‘Francesco Casino’ (foto: Sportcasertano/Marco Falco)