L’Aversa ha deciso, Marasco non si tocca. Corvino: “Cambiare allenatore? Sarebbe meglio cambiare qualche calciatore…”

Pasquale Corvino

Il futuro di Antonio Marasco è ancora all’Aversa Normanna. Il tecnico continuerà tranquillamente ad allenare i granata. Lo ha deciso la dirigenza dopo un’attenta valutazione. Dunque nè Di Costanzo nè Ferraro, si va avanti con Marasco. Il presidente Pasquale Corvino è apparso molto motivato su tale decisione e annuncia: “La colpa della nostra situazione è da ricercare nella sfortuna sicuramente ed è un periodo nero per noi. Dobbiamo trovare la forza per poterci riprendere e non possiamo ogni mese trovare un colpevole. La colpa è di chi va in campo e c’è poco da fare. Abbiamo i nostri limiti caratteriali e di personalità. Forse qualche giocatore non si trova a proprio agio in una situazione del genere. Dobbiamo prenderne atto e andare avanti. Tra cambiare allenatore e calciatori sarei più dell’idea di cambiare calciatori perché nessuno può sostituire la voglia, la personalità e il sacrificio di un calciatore. Ho dato mandato a Filosa di rafforzare ulteriormente la squadra e al più presto comunicheremo qualche acquisto importante. Rimbocchiamoci le maniche, facciamo un bagno di umiltà e ripartiamo per risalire al più presto. Altre cose sono solo scuse che servono a giustificare responsabilità che qualcuno vuole gettare su altri. Noi dobbiamo essere uniti, umili, ci rafforzeremo cercando di risolvere il problema nel miglior modo possibile. Altre soluzioni non ce ne sono perché altrimenti le avremmo già messe in atto. Per cui noi stiamo in questa situazione e noi ne dobbiamo uscire. Sono sicuro che se la squadra sarà ancora un po’ rafforzata e i ragazzi giocheranno con umiltà potranno uscirne tranquillamente”.