Basket Casapulla, Under 18 e 16 chiudono imbattute l’anno

Ultimi sforzi dell’anno solare per le giovanili del Basket Casapulla, che salutano con profitto il 2017.

Doppietta conclusiva per l’Under 18 guidata da Marco Pietropaolo e Dario Di Lorenzo che batte le due compagini mondragonesi. La prima a cedere ai gialloviola è la Virtus Sinuessa (77-30), ma non tragga in inganno lo scarto finale, in quanto per metà gara il divario si è mantenuto in singola unità. Nella ripresa i casapullesi alzano i ritmi in difesa ed a suon di recuperi e contropiede volano via, dilagando nella frazione conclusiva. Molto più semplice, invece, il compito contro il CB Mondragone, battuto a domicili 41-72, in un match comandato sin dalle prime battute. Dopo otto turni il team di stanza sull’Appia è in testa al raggruppamento, imbattuto, ed è visibilmente soddisfatto l’head coach Pietropaolo: “Rispettate le aspettative del gruppo che sta migliorando su molti aspetti. Bisogna sempre provare ad alzare l’asticella, lavorando al meglio in palestra per farsi poi trovare pronti ed affrontare in maniera competitiva per il resto del campionato”.

Stesso score immacolato anche per l’Under 16 di coach Giancarmine Ventriglia, che apre la tornata di ritorno vincendo 37-74 in casa del BC Giugliano giallo. Dopo un avvio incerto, i casertano toccano il +9 al 20’, ma il cambio di marcia netto nella ripresa permette ai gialloviola di doppiare il team dell’hinterland napoletano. La classifica vede sempre al comando i casapullesi, a punteggio pieno, inseguita a stretto contatto dal Koinè S. Nicola la Strada.

Disco rosso, invece, per l’Under 15 Élite che ha salutato il timoniere Guido Camerlingo che per impegni lavorativi ha dovuto lasciare la squadra, dopo tre anni di collaborazione. All’allenatore la dirigenza tutta ed i tecnici augurano le migliori fortune lavorative. La squadra sarà ora affidata a Giancarmine Ventriglia che però non ha esordito nel migliore dei modi nell’ultimo impegno della prima fase, cedendo il passo alla capolista ACSI ’90 Avellino 51-70. Decisive alcune assenze e le tante palle perse che hanno condizionato pesantemente la contesa. In graduatoria i casertani, unici a battere gli irpini (per di più in trasferta), scivolano al terzo posto in virtù dello 0-2 con l’Artus Maddaloni, anch’esso secondo a quota 8.

Infine, rallenta anche l’Under 13 del duo Francesco MonteforteMarco Olivetti che si arrende alla Liberty Maddaloni 44-29, scivolando al quarto posto dopo il ko dell’Angioni-Caliendo.

Michele Falco

Ufficio stampa Basket Casapulla