L’Alp Airri Volley ritrova il sorriso, il presidente D’Alessandro: “Vittoria convincente, è la strada giusta”

L’Alp Volley

Dopo due sconfitte consecutive per 3-2 in altrettante partite giocate fuori casa, l’Alp Airri Aversa torna alla vittoria. Un netto 3-1 rifilato alla SG Volley 1997 che fa tornare il sorriso nell’ambiente normanno. Le ragazze allenate da coach Guerra partono subito alla grande, vincendo il primo set a mani basse per 25-14. Nel secondo subiscono il ritorno delle sannite, che riescono ad avere sino a nove punti di vantaggio. Le aversane non si pendono d’animo e recuperano il gap, passando in vantaggio 21-20. Ottengono anche un set-ball, ma non lo concretizzano e perdono il secondo parziale per 26-28. Alla ‘De Curtis’ sembrano materializzarsi i fantasmi di Napoli e Montesarchio, gare in cui l’Airri Aversa ha mostrato il difetto della discontinuità. Ma l’incubo di un pericoloso calo di concentrazione è subito scacciato grazie ad un terzo set giocato in maniera perfetta e vinto per 25-18. Nel quarto, il roster normanno controlla tranquillamente la situazione, rischia poco o nulla, e porta il match a casa senza patemi, con il punteggio di 25-20. «Finalmente una bella gara, giocata bene e vinta con merito, – commenta la presidentessa Viola D’Alessandro – forse il fatto di avere una panchina competitiva ha stimolato chi è titolare. Abbiamo vinto due gare abbastanza nettamente, entrambe in casa, ma perso nei restanti tre match che il calendario ci ha assegnato fuori. Questo significa che alla ‘De Curtis’ riusciamo ad essere più continue e convincenti, mentre durante le gare giocate in trasferta abbiamo un andamento altalenante. Bisogna ora avere la forza di mantenere questa costanza, di gioco e di risultato, che dimostriamo in casa anche quando siamo lontane dalle mura amiche». L’occasione per farlo ci sarà sabato 18 novembre, contro il fanalino di coda dell’Elisa Volley Pomigliano.