La formazione della Pasta Reggia Hermes Casagiove

La formazione della Pasta Reggia Hermes Casagiove (Foto Gianfranco Carozza)

Scoppola del Catania ai danni della Pasta Reggia Hermes Casagiove. Nella sesta giornata del girone B della Serie A di beach soccer, i giallorossi della famiglia Corsale soccombono sotto un pesante 12-0. Nettamente inferiori alla corazzata etnea, una delle principali favorite alla vittoria dello scudetto, la compagine casagiovese dimostra tutti i propri limiti, frutto dell’inesperienza e di un altro fattore importante: aver affrontato la tappa di Montalto di Castro con un organico a dir poco rimaneggiato. Superiorità netta quella del Catania, resa imbattibile da un misto di atleti brasiliani, argentini ed italiani che fa leccare i baffi agli spettatori presenti alla “Bet Click Stadium Arena” della località tirrenica. Messa da parte questa gara orribile, ora la Pasta Reggia Hermes Casagiove è obbligata a vincere contro il Villafranca domani per brindare alla salvezza matematica. Un match da ultima spiaggia non solo per la Pasta Reggia ma anche il Villafranca che, in caso di vittoria, si salverebbe e manderebbe in Serie B i giallorossi. Ma, guardando la classifica del raggruppamento prima dell’ultima giornata, c’è perfino una incredibile possibilità che la neopromossa casagiovese possa qualificarsi alla poule scudetto di Catania. Una speranza improbabile che necessiterebbe dell’affermazione sul Villafranca e la vittoria del Canalicchio sull’Ecosistem Panarea. Sarebbe un sogno per la piccola realtà della provincia di Caserta, unica rappresentante della Campania nella massima lega italiana di Serie A, però è meglio rimanere con i piedi per terra e pensare solo ed esclusivamente alla salvezza. Solo dopo aver raggiunto questo grande traguardo, il pensiero può essere proiettato verso quello che non è mai stato un obiettivo per la matricola terribile giallorossa.

PRIMO TEMPO: Primo squillo della Pasta Reggia Hermes Casagiove con Ruberto che sfiora la traversa ma è solo un fuoco di paglia, poiché dopo inizia il monologo rossoazzurro. Gabriel beffa Merola in due casi nei primi quattro minuti, poi all’11’ tiro libero di Mastroianni che Del Mestre respinge sui piedi di Corsale, il quale non riesce a dare potenza e Del Mestre si trova la palla tra le braccia. In chiusura di primo tempo, Zurlo beffa Merola con un pallonetto, prima che Mastroianni manchi il goal in acrobazia.

SECONDO TEMPO: Entra nella seconda frazione Rodrigo e regala subito a Bosco l’assist vincente per Bosco (14’). Al 16’ Capobianco trova lo spazio per il tiro ma manda la palla sopra la traversa. Un minuto dopo Gabriel pesca l’incrocio dei pali con un bolide da fuori (17’). Il gioiellino brasiliano Rodrigo firma la sua prima rete al 21’ con una fucilata che lascia di stucco Mazzone (21’). Capitan Corsale vuole il goal della bandiera ma l’estremo difensore avversario gli dice di no (22’).

TERZO TEMPO: Nella terza frazione la Pasta Reggia Hermes Casagiove cede di schianto e si lascia impallinare dagli etnei. Rodrigo infila Merola al 25’, poi serve deliziosamente Urso che gonfia la rete (26’). In goal perfino il navigato capitano Platania su tiro libero (27’). Rodrigo iscrive altre due volte il proprio nome nel tabellino tra il 28’ ed il 29’, firmando così il suo poker personale che lo porta a reti. Infine a fissare il risultato sul punteggio di 12-0 ci pensa Urso al 32’. Solo al 34’ i giallorossi vanno vicino nuovamente al gol della bandiera, ma l’acrobazia di Capobianco, che avrebbe meritato maggiori fortune, si stampa sul palo e si spegne a lato.

CATANIA BEACH SOCCER-PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE = 12-0 (parziali: 3-0; 3-0; 6-0)

CATANIA BEACH SOCCER: Del Mestre, Gabriel, Silvestri, Franceschini, Platania, Bosco, Fred, Be Martins, Urso, Rodrigo, Zurlo, Vitale. Allenatore: Alexandre Jose Soares

PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE: Merola, Di Mieri, Santonastaso, Corsale Raffaele, Ruberto, Palumbo, Capobianco, Mastroianni, Mazzone. Allenatore: Roberto Corsale

RETI: Gabriel 2’ (C), Gabriel 4’ (C), Zurlo 11’ (C), Bosco 14’ (C), Gabriel 17’ (C), Rodrigo 21’ (C), Rodrigo 25’ (C), Urso 26’ (C), Platania 27’ (C), Rodrigo 28’ (C), Rodrigo 29’ (C), Bosco 32’ (C)

ARBITRO: Roberto Pungitore di Reggio Calabria

NOTE: Ammoniti: Be Martins (C); Corsale, Capobianco (P). Tiri liberi: 4-5. Angoli: 0-3. Spettatori: 300















Categorie: Calcio, Beach Soccer
Editore: Armando SERPE
Direttore Responsabile: Marco FALCO
Condirettore: Raffaele VECCIA
Copyright © 2016 SportCasertano.it - Tutto lo sport della provincia di Caserta.