JUNIORES. Cellole da sogno, sbancato il campo del Marcianise e vetta agganciata

La juniores del Cellole

Big match a Marcianise, dove per il girone A si affrontavano prima contro seconda.  Partita nella quale subito si avverte la tensione del match importante, infatti i primi palloni viaggiano più verso la tribuna che sul terreno di gioco. Dopo aver rotto il ghiaccio però i padroni di casa guadagnano metri e fiducia, costringendo gli ospiti nella propria metà campo.Il Cellole contiene, resta ordinato e compatto, riuscendo a chiudere il primo tempo sullo 0-0. Al rientro in campo si comincia a macinare gioco, la partita si accende, le difese sono attente e tra le fila rossoblu Colino esce sempre con sicurezza. Al 75′ contropiede ghiotta occasione per il Cellole, ma il Marcianise recupera su Pepe che doveva solo appoggiare la palla a porta vuota. La partita si accende e il Cellole affonda sempre più, e da calcio di punizione Rea mette una bella palla in area per il tocco sotto misura di Di Marco. E’ 0-1 Cellole. Nel finale gli animi si scaldano e ne fa le spese l’allenatore del Marcianise che viene espulso. Il Marcianise va alla ricerca del pari lasciando però spazi alle sortite rossoblu, che nel finale raddoppiano con un bel assist di Pepe per Di Marco solo davanti alla porta sguarnita. Rossoblu che agganciano così il Marcianise in testa a quota 41 punti e che alimentano il duello per la vittoria del campionato.