MEROLA SOGNA IL DEBUTTO IN EUROPA LEAGUE. Per il bomber sammaritano prima volta con l’Inter al “Meazza”

Davide Merola dell’Inter

MILANO – Per Davide Merola il debutto dalla prima squadra dell’Inter non è mai stato così vicino. Dopo la prima convocazione per l’andata degli ottavi di finale di Europa League a Francoforte di una settimana fa (finita 0-0 e solo panchina per lui), il nome dell’atleta di Santa Maria Capua Vetere figura nuovamente nella lista dei convocati, in vista della sfida di ritorno di domani : per lui sarà la prima volta nello splendido palcoscenico del “Meazza” di Milano. Con una rosa sempre più ridotta, a causa di squalifiche, infortuni ed il caso Icardi, Luciano Spalletti ha convocato ben cinque talenti della Primavera per arrivare a quota venti convocati, nella partita fondamentale per il passaggio ai quarti.

ROSA DECIMATA. Ragion per cui aumentano di ora in ora le possibilità che il goleador della Primavera, all’Inter sin da quando aveva tredici anni, possa debuttare ufficialmente con la prima squadra dell’Inter. Tolti i tre portieri, sono infatti dodici i calciatori di movimento che Spalletti può utilizzare, tra cui i quattro offensivi Candreva, Perisic, Politano e Keita. In rosa non c’è un vero e proprio centravanti di ruolo a disposizione, infatti uno tra Perisic e Keita dovrà agire da “falso nueve”.

LA GRANDE CHANCE. Un’intera terra spinge affinché Davide Merola possa debuttare con la maglia dell’Inter nel secondo tempo, ma molto dipenderà da come si mette la partita, con l’atleta che si divide le percentuali con gli altri coetanei. Dopo aver messo a segno 54 reti in 94 partite negli ultimi tre anni con Primavera, Under 19 ed Under 17, Spalletti potrebbe sceglierlo per dare una mano in più in attacco, perché domani c’è da conquistare la qualificazione. E senza Icardi, Lautaro Martinez, Nainggolan e Joao Mario, proprio l’enfant prodige cresciuto nella Juve Sammaritana e nella S.S.C. Capua potrà avere la grande chance.