I 95 ANNI DEL GLADIATOR. Messaggi, striscioni e l’amichevole con il Savoia per il compleanno

Striscione tifosi compleanno Gladiator

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Novantacinque anni fa nasceva il Gladiator. Il 7 marzo 1924 il club neroazzurro fu fondato nella città di Santa Maria Capua Vetere, con il nome che prendeva spunto dalla scuola dei gladiatori ubicata nell’area dell’Anfiteatro campano, il secondo più grande dell’epoca romana dopo il Colosseo di Roma. Enorme è l’entusiasmo che c’è in città per il compleanno, con gli auguri arrivati via social da tanti tifosi ed anche dall’Amministrazione Comunale sammaritana del sindaco Antonio Mirra. In più, proprio davanti all’Anfiteatro, il gruppo ultras della Brigata Spartaco ha esposto uno striscione che recita: “7 marzo 1924 e del Gladiator sono ancora pazzo”. Il modo migliore per non dimenticare una data che resta nei cuori dei tifosi sammaritani.

L’AMICHEVOLE. La società non si poteva far trovare impreparata per l’occasione e di fatti è stata organizzata un’amichevole di prestigio, in occasione del 95° compleanno. Oggi, 7 marzo 2019, alle ore 15.00, allo stadio “Mario Piccirillo” di Santa Maria Capua Vetere, i neroazzurri dei presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice affronteranno l’U.S. Savoia 1908, ultracentenario club e rivale di tante battaglie, posizionato attualmente al settimo posto nel girone H di Serie D. Per l’allenatore Giovanni Sannazzaro un test utile per verificare la condizione dei propri calciatori, in vista della sfida contro la Flegrea, in programma domenica. Avversari i biancoscudati di Salvatore Campilongo in una sfida che fa riecheggiare tanti scontri della storia neroazzurra che dura da 95 anni.