Pallanuoto A2/F. Il Volturno di scena a Firenze per ottenere punti salvezza

Il Volturno in azione

Dopo la brutta sconfitta interna contro il Tolentino il Volturno ritorna in vasca per affrontare la trasferta di Firenze. Sul lungo Arno della città medicea le sammaritane sono chiamate a riscattarsi contro una diretta concorrente alla salvezza, che tra l’altro solo un paio di anni fa ha spinto in Serie B il Volturno (poi ripescato in A2). La  partita di Firenze sarà di sicuro un banco di prova per testare la maturità della squadra di coach Napolitano, ma anche per recuperare terreno in classifica, una classifica davvero divisa in due con 4 squadre a 3 punti (tra cui Volturno e Firenze PN). Dalla città del Foro partiranno tutte e 17 atlete a disposizione del tecnico che sceglierà di giocarsi le proprie carte durante il riscaldamento. Un risultato importante alla ‘Nannini’ contro il Firenze farebbe prendere una boccata d’ossigeno alle gialloverdi e al contempo darebbe anche un’iniezione di fiducia. “Spero che riusciremo a raccogliere qualcosa di ciò che abbiamo seminato. Perché fino ad ora abbiamo giocato buone partite e creato tantissimo. Poi però vengono fuori i nostri limiti e gli avversari vincono. Non voglio fare pronostici, ma voglio che le ragazze siano concentrate e non commettano tutti gli errori, soprattutto in attacco, che abbiamo commesso fin qui”.

Queste le gare di domani:

Acquachiara-Flegreo

WP Messina-Cosenza PN

PN Tolentino-Vela Ancona

Roma Vis Nova-Brizz Nuoto CT

Firenze PN-Volturno

 

CLASSIFICA: Vela Ancona, Cosenza e Flegreo 13; Acquachiara 10; Tolentino 9; Volturno, Brizz Nuoto*, Roma Vis Nova e Firenze PN 3; WP Messina 0*

*=una gara in meno