Cus Caserta Rugby 7: domani allenamento all’ex Ciapi in vista del girone preliminare dei campionati universitari

Il torneo si svolgerà con le regole del rugby 7

Continuano gli allenamenti del CUS Caserta Rugby in vista del girone preliminare dei giochi Universitari previsti in quel di Roma per mercoledì 6 marzo. La compagine di rugby a 7 del polo dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli si troverà anche domani sera sul campo dell’ex Ciapi di San Nicola la Strada, sotto la supervisione del dirigente e responsabile tecnico Vincenzo Paolisso e del tecnico federale Francesco Galgani per un’ulteriore seduta di avvicinamento all’appuntamento di Roma dove affronterà i team universitari di Roma, L’Aquila, Catania, Messina e Potenza. Un girone niente male, quello del centro-sud, con realtà ovali ben consolidate e con anni di esperienza.

Il logo del CUS Caserta

La rosa del CUS Caserta, si fonda ovviamente su due nuclei provenienti dal Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere e dello Spartacus Rugby Social Club, società di C1 e C2, ma anche con l’integrazioni di alcuni studenti appassionati di rugby, ma che non hanno mai praticato l’attività agonistica e che pian piano stanno prendendo dimestichezza con questo sport. Tra i nomi spiccano quelli di Di Tella, Sticco, Marassi e Riccio, tesserati per il Clan e quelli di Ascione, Piscitelli, Mirra e Russo per la quota Spartacus (società con la quale è stata creata la partnership con il Cus presieduto dall’avvocato Vincenzo Corcione). Il gruppo però è ancora in divenire e potrebbe esserci a breve qualche novità. L’obiettivo è quello di ben figurare al torneo preliminare e, perché no, tentare di stabilirsi ai primi due posti del raggruppamento; cosa che consentirebbe l’accesso alle fasi finali nazionali. Al progetto c’è anche la fattiva collaborazione del consigliere federale campano, Gino Maio, nome e volto storico del rugby di Terra di Lavoro.

Area Comunicazione CUS Caserta