Ottimo esordio di mister Di Gaetano sulla panchina del San Nicola: “E’ lo spirito giusto, possiamo regalare belle soddisfazioni a tutti”

Mister Di Gaetano

Una vittoria che vale il quarto posto in classifica, meno sei dalla prima, con una partita da recuperare mercoledi prossimo contro il Valle di Suessola, a fine gara, in sala stampa del “Clemente” abbiamo intervistato il neo allenatore verdeblù Paolo Di Gaetano:

Mister un ottimo esordio, vittoria ampiamente meritata: “Oggi il gruppo ha dimostrato di essere unito e di crederci, hanno lottato fino alla fine senza mollare, con questo spirito combattivo e con tanto sacrificio possiamo toglierci tante soddisfazioni personali e regalare qualcosa anche a questa società che merita ampiamente altri palcoscenici”.

Come ha trovato la squadra e cosa prometti ai suoi nuovi tifosi: “La squadra l’ho trovata abbastanza bene fisicamente ma molto giù di morale, bisogna lavorare, bisogna essere più convinti sulle proprie potenzialità, ed essere più professionali. Sono arrivato mercoledì, i ragazzi sono disposti a dare tutto, siamo stati insieme solo due sedute, da lunedì inizia un’altra settimana abbastanza dura e difficile ma non impossibile, ho un rosa composta da giocatori veramente importanti, hanno voglia di dare una svolta, ho visto tanto impegno durante gli allenamenti e oggi si è visto anche in campo”.

Ai tifosi chiedo solo il loro sostegno, sono stati sempre il dodicesimo uomo in campo, da adesso serve anche il loro appoggio. Promesse sugli obbiettivi non ne faccio, il calcio è bello perché può succedere di tutto, ma una cosa è sicuro, posso promettere tanto impegno da parte di tutti, chi indossa questa maglia e scende in campo deve dare il massimo e sudare la maglia fino al triplice fischio finale, oggi già abbiamo dimostrato quanto fatto in due giorni, la vittoria è arrivata solo al 94’, ma è stata ampiamente meritata.

Tornando alla gara di oggi, parliamo di schema, ha iniziato con un 4-3-3 poi ha cambiato con un 4-2-4 chiudendo giustamente alla fine con un 5-3-2: “Ripeto, per quanto visto oggi in campo era veramente un peccato non vincerla, prima del goal vittoria di Esposito, all’ultimo minuto, abbiamo avuto altre occasioni, di cui una veramente eclatante, dove la difesa dei nostri avversari è riuscita a salvare per due volte consecutive la palla sulla linea, loro sono passati in vantaggio con un euro goal, ma la risposta è stata il frutto di quanto provato e chiesto nelle due sedute in settimana”.

Mercoledì di nuovo in campo e poi il big match di sabato a Cellole: “Sinceramente penso a mercoledì, Valle di Suessola è una squadra tosta, bisogna andare li consapevoli delle nostre forze e giocarcela con lo spirito giusto, con la stessa testa e motivazione di oggi, poi dopo penseremo alla gara con il Cellole, ma oggi e domani godiamoci questa vittoria importante, poi da lunedì testa al Valle di Suessola”.