Il Cellole non sbaglia e si conferma in vetta: Vis Capua battuta di misura

Il Cellole

Un altro week-end da capolista per il Cellole che sbanca per 0-1 il “Reale” di Capua conquistando una vittoria dal sapore dolce, seppur non accompagnata da una prestazione brillante. A mettere a segno la rete che vale i tre punti per la formazione di Cimino il gol di Marraffino al 53′: Ruberto ruba palla sul vertice basso dell’area e da sinistra entra in area, ubriaca due difensori e mette la palla sul secondo palo per il numero 9 che di testa insacca.

L’esultanza del Cellole

Per la Vis Capua due limpide occasioni, una nel primo tempo fermata dalla traversa e riga su colpo di testa di Famoso da cross dalla sinistra di Sarniolo,  l’altra allo scadere di dei 90′ con Arezzo nell’area piccola su passaggio di Galbiati. A negare la gioia del pari ai padroni di casa anche un salvataggio sulla linea su tiro del giallorosso Carta nella prima frazione. Il Cellole prima del gol, nella ripresa si rende pericoloso in un paio di frangenti e ci prova prima con un tiro velonoso da fuori area e poi con un tiro cross dalla sinistra che non trova la deviazione vincente sotto porta. I rossoblu riescono a resistere al forcing finale della Vis e al termine dei 90′ possono esultare con i propri tifosi al seguito. Mercoledì il recupero della 14^ giornata per le gare rinviate per neve: Cellole di scena a Paolisi e Vis Capua che se la vedrà con la Polisportiva Puglianello.