Fontanavecchia da sballo: piegata Maddaloni, il derby è gialloblu!

Una partita bellissima sia sotto l’aspetto agonistico che tecnico, un vero spot per la pallacanestro campana: la Fontanavecchia Casapulla batte il San Michele Maddaloni è fa suo un derby che vale molto più dei due punti che vanno ad arricchire la classifica del team di patron Lillo.

In un ‘Palazzetto dello Sport’ di Caserta pieno zeppo di entusiasmo, con entrambe le tifoserie giunte nella città della Reggia in gran numero per incitare i propri beniamini, partono meglio gli ospiti, che con Orefice e Filippi tentano l’allungo, ma Luca Lillo non demorde e tiene a contatto i suoi. Sette punti consecutivi di Nacca fanno registrare il primo vantaggio gialloblu (13-10), poi il giovanissimo Cioppa e Filippi riportano il risultato in equilibrio. L’ex pivot di Battipaglia sfrutta la sua fisicità devastante sotto canestro, ma Peppe Lillo limita i danni ed alla prima sirena i padroni di casa sono sotto di 3.

Nel secondo quarto gli uomini di Gentile aumentano l’intensità difensiva e la precisione in fase d’attacco, con Orefice che non da scampo alla retroguardia avversaria. Pavone e Luca Lillo sono gli unici che riescono a riempire la retina maddalonese, con Filippi che in area non trova difficoltà e porta i suoi sul +14. Sale in cattedra Nacca, che con due canestri sottomisura chiude la frazione sul 39-49.

Al ritorno in campo i locali cambiano nettamente marcia: Luca Lillo e Nacca, coadiuvati da capitan Olivetti, cercano di riavvicinarsi, ma dall’altra parte trovano un Orefice in serata di grazia. L’ex play della Virtus Pozzuoli infila una serie disarmante di triple, ma Pavone ed un ‘and one’ di Peppe Lillo riportano Casapulla sotto di 5 lunghezze. Nacca ed Olivetti rispondono al solito Orefice e Verazzo: il quarto si chiude sul 62-65.

Negli ultimi 10′ la squadra di Monteforte è un rullo compressore: dopo un tap-in di Pavone, si registra uno scambio di bombe tra Orefice e Nacca. Il capocannoniere della Via Appia squarcia la difesa biancobordeaux con una penetrazione di gran classe, poi Filippi segna in appoggio. Pavone porta i suoi avanti di 1, ma c’è la svolta: Filippi viene espulso, consentendo ad Olivetti di segnare tre liberi consecutivi. I viaggianti accusano il colpo, con Pavone ed un missile da fuori di Olivetti che vale il +9. Cioppa dalla lunetta accorcia, ma il baby D’Addio ristabilisce le distanze. Ancora Cioppa da casa sua, ma i fratelli Lillo chiudono il match sull’87-81: è un trionfo a tinte gialloblu.

“Sapevo che i ragazzi avrebbero dato l’anima in questa partita, il derby è un incontro particolare e spesso, in queste sfide, diamo il meglio di noi. All’inizio non siamo riusciti a contrastare i nostri avversari, subendo molto in difesa, poi è uscito fuori il nostro carattere, la grinta della mia squadra. Siamo orgogliosi di questa vittoria maturata nonostante mille difficoltà: gli infortuni ci hanno limitato fortemente nelle scorse settimane, ma adesso cercheremo di migliorare il bottino di due vittorie conseguite nel girone d’andata” – queste le dichiarazioni di coach Monteforte al termine della gara.

Fontanavecchia Bk Casapulla 87-81 Pallacanestro San Michele Maddaloni

Fontanavecchia Bk Casapulla: Pavone 18, Avella 2, Olivetti 13, Natale A. ne, Nacca 25, Longobardi, Lillo L. 12, Delli Paoli, Lillo G. 9, D’Addio 2, Maiello ne, Esposito 6. Allenatore: Monteforte.

Pallacanestro San Michele Maddaloni: Orefice 27, Cioppa 18, Filippi 25, Ragnino 2, Verazzo 9, Schettino ne, Arciero, Lella ne, Bentrad, Cerreto ne. Allenatore: Gentile.

Luca Festa

Ufficio stampa Basket Casapulla