Sfida ai quartieri alti della classifica al “Progreditur”: per il Marcianise ostacolo Virtus Goti

Pasquale Allegretta

MARCIANISE – Tutto pronto al “Progreditur” di Marcianise, stadio dove domani alle ore 14:30 nella gara valevole per il diciottesimo turno del campionato di Promozione Girone A, andrà in scena il big match tra i padroni di casa e la Virtus Goti, formazione ostica che sta attraversando un buon periodo di forma.

LA CLASSIFICA. Il Marcianise sta pian piano ipotecando la promozione, giornata dopo giornata. Per far partire la festa però, è necessario conquistare ancora punti, già ad esempio con la sfida di domani che vede la capolista sfidare la formazione beneventana che occupa attualmente il quarto posto in classifica a quota trenta punti insieme alla Forza e Coraggio ed al Casalnuovo (i saticulani e la Forza e Coraggio hanno da recuperare il derby sannita). In campo si affronteranno le due migliori difese del campionato, visto che il Marcianise ha subito appena dodici gol in diciassette partite, mentre la Virtus Goti soltanto tredici, uno in più de casertani.

IL MOMENTO. Entrambe le compagini stanno attraversando un buon periodo di forma ed arrivano da una serie di buoni risultati. La squadra neroazzurra, non ha mai perso quest’anno, tredici vittorie e quattro pareggi, l’ultimo, ottenuto la scorsa settimana in casa dell’Edilmer Cardito per 1-1. La Virtus Goti invece ha avuto un turno di riposo a causa del rinvio per maltempo della partita da disputare contro la Forza e Coraggio. Comunque la squadra biancorossa sta attraversando un ottimo periodo di forma visto che ha inanellato una serie di sette risultati utili consecutivi.

ASSENTI DI LUSSO. Non sarà una sfida semplice per il Marcianise visto che dovrà fare a meno del proprio tecnico, Angelo Valerio che è squalificato, ma soprattutto del proprio capitano, Pietro Famiano, che ancora malconcio, salterà in match in via precauzionale. Toccherà dunque agli altri bomber del Marcianise segnare e conquistare la vittoria, stiamo parlando di Parente, autore di quattordici reti, e di Allegretta che ha messo a segno undici gol in campionato. La Virtus Goti dal canto suo, può contare sulla preparazione di Del Prete, allenatore giovane che ha dato una sua impronta alla squadra. L’uomo più rappresentativo della Virtus Goti è un bomber di tutto rispetto, stiamo parlando di  Capasso che fino ad oggi ha realizzato otto reti in stagione risultando spesso decisivo.