Il punto dopo la 17^ giornata del Girone A di Eccellenza: Frattese ed Albanova a valanga, Afragolese e Giugliano non mollano, Gladiator sprecone

Orazio Grezio e Antonio Capogrosso (photo Nando Porzio)

CASERTA –  Gol e spettacolo nel diciassettesimo turno del Girone A di Eccellenza. Ben 24 reti segnate, con quattro vittorie interne, tre successi esterni ed un solo pareggio, quello tra Gladiator ed Afro Napoli. Continua la marcia della Frattese che vince in trasferta ed è sempre a più sei sul Giugliano anche esso vincente. Non mollano l’Afragolese ed il Casoria, rispettivamente terza e quarta forza del torneo, mentre perde punti preziosi il Gladiator che pareggia nonostante il vantaggio iniziale.

LA CAPOLISTA NON MOLLA UN CENTIMETRO. Nuovo successo della Frattese che batte a domicilio la Virtus Volla con il pesante punteggio di 4-1. Protagonista del match, il solito Grezio che realizza una doppietta, mentre le altre due reti dei nerostellati portano la firma di Allegretta e Leone. Di Di Palma il momentaneo pareggio del Volla. Risponde colpo su colpo il Giugliano, che in casa si sbarazza della Flegrea con un sonoro 3-0. Murolo, Caso Naturale e Dino Fava Passaro siglano le reti dell’incontro. Con questa vittoria i gialloblù rimangono a meno sei dalla capolista. Non si ferma nemmeno L’Afragolese, che davanti al proprio pubblico batte 2-0 il Barano grazie alle reti di Pisani e Maggio.

GLADIATOR OCCASIONE PERSA. Grande rammarico per i neroazzurri che due volte in vantaggio, si fanno raggiungere dall’Afro Napoli United solo nei minuti finali, rinunciando ad una vittoria che sembrava ormai cosa fatta. All’iniziale vantaggio sammaritano con Di Paola, i biancoverdi hanno risposto sul finale di primo tempo con Velotti. Non è bastato al Gladiator un rigore di Liccardi per ottenere la vittoria, sfumata con il gol dell’Afro Napoli segnato da Sogno nel finale. Né approfitta il Casoria che sale al quarto posto battendo a domicilio la Real Forio con il punteggio di 1-0, decisiva la rete siglata da Gioielli su calcio di rigore all’ultimo respiro. Vittoria importante della Puteolana che batte in casa la Virtus Ottaviano con il punteggio di 1-0 grazie al gol di Guadagnuolo allo scadere.

INIZIO D’ANNO POSITIVO PER ALBANOVA E MONDRAGONE. Successo rotondo dell’Albanova che si impone con il risultato di 4-1 sul San Giorgio, conquistando punti preziosi in ottica play-off. Mattatore dell’incontro è stato Perna che ha realizzato una tripletta arrivata dopo l’iniziale vantaggio siglato da Fiorillo. Di Iorio la rete ospite nel finale. Successo importante anche per il Mondragone che espugna Aversa per 2-1 ed ottiene tre punti chiave in ottica salvezza, inguaiando l’Aversa Normanna sempre più penultima. Succede tutto nella ripresa: dopo l’iniziale vantaggio dell’Aversa con Petrov, il Mondragone prima pareggia con Capaccione e poi la ribalta con il gol di Schettino.