Il Flegreo si impone nel trofeo Gesfor, segnali positivi dal rinnovato Volturno

Il Volturno al trofeo Gesfor

Si è concluso questo pomeriggio il torneo Gesfor a Monterusciello (Pozzuoli), kermesse organizzato dallo Sportig Club Flegreo e che ha visto sfidarsi ben 5 compagini di Serie A2 femminile. Ed è stato proprio il Flegreo ad aggiudicarsi il torneo con 4 vittorie su altrettanti incontri, dimostrandosi la squadra più attrezzate tra quelle viste in acqua. Con loro presenti anche Acquachiara, Volturno, Roma Vis Nova e Promogest Cagliari. Il Volturno ha concluso per lo scontro diretto all’ultimo posto il girone all’italiana, ma centrando una vittoria (così come la Roma Vis Nova), poco più su la Promogest delle ex Starace ed Abbate.

Il Volturno, che ha avuto solo durante la prima e l’ultima gara coach Napolitano in panchina (sostituito nelle altre gare proprio dalla Starace), si è dimostrato essere una squadra in crescita. Qualche ritorno fa ben sperare, nonostante sia un limite quello di non allenarsi tutte quante insieme sempre. Ma c’è anche un gruppo di giovanissime che pare stia uscendo dal guscio. Certo, c’è ancora da lavorare, ma le gare di questo torneo comunque terminate punto a punto e decise da episodi più che da black out prolungati (anche se qualche amnesia c’è stata) fanno ben sperare da qui all’inizio del campionato di A2 che è previsto per il 13 gennaio. Poi la vittoria proprio contro la Promogest per 12-11, recuperando 5 gol di svantaggio negli ultimi 2 quarti. Un mese per lavorare al meglio e prepararsi per questa avventura. Così il tecnico Napolitano: “Da quello che ho visto e mi hanno raccontato le ragazze hanno tenuto testa a tutte le squadre. Siamo ancora in fase di assembramento, ma credo che ci sia un gruppo di una decina di atlete che lavora sodo e sta lavorando pure bene. Forse siamo penalizzati dal non allenarci sempre con tutti e due i portieri, ma dobbiamo fare di necessità virtù e continuare a credere in noi stessi. Sono addirittura più fiducioso rispetto ad altri anni”. La vittoria finale per Pellegrino e compagne, l’unica del torneo è arrivata contro la Promogest Cagliari (gol decisivo di Sara Monaco), contro un passato recente targato Abbate e Starace (che tra l’altro continua ad essere allenatrice delle giovanili del Volturno facendo la spola con la Sardegna). “Non credo  – continua il tecnico – abbia fatto qualche effetto particolare su di noi per farci vincere la gara. Restano un pezzo importante della storia del Volturno, ma lo sport ci ha abiuati in tanti anni a partenze, arrivi e ritorni e d’altronde anche nel Flegreo c’erano tante ex, come in altre squadre ce ne sono state”, conclude il tecnico Napolitano.

Questi tutti i risultati del torneo Gesfor:

Acquachiara-Volturno  13-10

Flegreo-Promogest CA  9-7

Volturno-Roma Vis Nova  7-9

Flegreo-Acquachiara  11-8re

Acquachiara-Roma Vis Nova  8-5

Promogest CA-Volturno  11-12

 

CLASSIFICA: Flegreo 12, Acquachiara 7, Promogest CA 4, Roma Vis Nova 3, Volturno 3.