La Golden Tulip Volalto spazza via Matignacco

Una Golden Tulip Volalto 2.0 stratosferica che strappa applausi in un Palavignola gremito e che conquista tre punti fondamentali per la classifica contro Martignacco. Primo set senza storia per le dragonesse che ribaltano il vantaggio iniziale di De Nardi e compagne e, con una grande pallavolo, chiudono in pochi minuti il parziale. Più combattuti il secondo ed il terzo set, superando al meglio gli infortuni di Fuckha e Perez nell’ultimo parziale. Punte di diamante proprio la sudamericana e Giulia Melli, con percentuali altissime in attacco. Inizia così nel migliore dei modi il girone di ritorno, in vista delle due impegnative trasferte contro Soverato e Mondovì: la Volalto 2.0 risponde presente ed è pronta a scalare ancora la classifica.

PRIMO SET: Parte a ritmi altissimi la gara con Martignacco con la squadra ospite che conquista i primi due punti con Sunderlikova. Prende bene però le misure la Golden Tulip Volalto 2.0, con Fuckha in campo al posto di Repice con un problema alla mano, che capovolge il parziale con il solito braccio caldo di Giulia Melli (4-3) ed una Perez decisiva sia in attacco che in difesa, aumentando il gap (16-11). La Volalto 2.0 è bravissima sia nei fondamentali che nell’imprevedibilità, concedendo alle avversarie un unico break nel finale con l’errore di Cella in difesa (22-14). Martignacco però sventola bandiera bianca ed a nulla possono gli attacchi della Sunderlikova (25-16).

SECONDO SET. Inizio di parziale simile al primo, con Martignacco che sfrutta la potenza di Molinaro e prende quota (4-1). La Volalto 2.0 si rimbocca le maniche in difesa aumentando le sue percentuali e conquista il pari con una super Fuckha (6-6). Coach Gazzotti chiama time out e le rosanero partono in break positivo con due servizi out delle avversarie (11-8). E’ ancora il braccio caldo di Melli ad aumentare il gap delle padrone di casa (15-12) fino al lampo di genio di coach Gazzotti: sul taraflex entra la giovanissima Pecalli classe 2001 che diminuisce la distanza con quattro battute consecutive in punto (20-18).  A chiuderla è capitan Cella che di potenza, supera il muro avversario e regala ancora il parziale alle rosanero (25-22).

TERZO SET. Ancora Martignacco avanti ad inizio parziale (1-2) ed ancora una gran rimonta delle dragonesse con capitan Cella (3-3). Aumenta la concentrazione così come gli errori: qualche imprecisione in difesa da entrambe le squadre, regalano al set grande equilibrio (7-7). A spostarlo è ancora Giulia Melli che fa la differenza dando il via alla volata rosanero (11-7). Prima tegola per le padrone di casa: un problema all’occhio per Fuckha fa richiamare in panchina Vittoria Repice che si sacrifica anche con la mano acciaccata. Ma i colpi di scena non sono finiti: problema al polpaccio anche per Perez che costringe coach Bracci a gettare nella mischia il jolly Marianna Maggipinto, importantissima sul taraflex. La Volalto 2.0 mette il piede sull’acceleratore e sfrutta gli errori in difesa della avversarie (20-16) ma Martignacco non ci sta a terminare anzitempo il set: 23-19 con una De Nardi scatenata. Coach Bracci predica calma e la chiude proprio la squadra di casa 25-21 con la bellissima festa che parte in un Palavignola impazzito di gioia.